rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Fondazione Gimbe

Impennata di casi Covid: quasi 40% in più in una settimana

È quanto emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe, che registra, invece, una lieve diminuzione dei decessi: 924 -5,3%

Nella settimana 16-22 marzo si è registrato in Friuli Venezia Giulia un netto peggioramento dei casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (1763) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (39,2%) rispetto alla settimana precedente. Per la seconda settimana consecutiva c'è dunque un netto incremento di nuovi casi di Covid-19. L’aumento dei nuovi casi riguarda tutte le regioni, quelle del Sud in particolare. Si va dal + 51,6% della Puglia al +17,1% dell’Umbria. Fa eccezione la Provincia Autonoma di Bolzano, sostanzialmente stabile. Il Friuli Venezia Giulia con 6.948 vede un aumento dei contagi settimanali del 39.2%.

I dati Covid in Fvg del 24 marzo 2022

Aumentano i nuovi casi, ma anche i tamponi, che sono circa 3 milioni 200 mila (+12,9%). “I dati – dichiara il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta – ci dicono che siamo in una fase di netta ripresa della circolazione virale: oltre 1,2 milioni di persone attualmente positive, una media di quasi 72 mila nuovi casi al giorno e un tasso di positività che ha raggiunto il 15,2%. Per arginare una quinta ondata, il cui impatto sui servizi ospedalieri compromettere la roadmap delle riaperture, è indispensabile imprimere una nuova spinta alla campagna vaccinale in stallo ormai da tempo”.  Sono quasi 7 milioni i non vaccinati in Italia, in Friuli Venezia Giulia il 16.4% della popolazione. Circa il 64%  ha la terza dose, il 17,3 ha completato il ciclo primario di vaccinazione, il 2,2% è fermo alla prima dose.  Fondamentale tenere d'occhio i posti letto che, al momento sono sotto soglia di saturazione in area medica (10,5%) e in terapia intensiva (2,3%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impennata di casi Covid: quasi 40% in più in una settimana

UdineToday è in caricamento