Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Vaccini, via alla fascia tra 50 e 59 anni: si dilatano i tempi per la seconda dose

Le prenotazioni potranno essere effettuate con le solite modalità: attraverso il call center regionale (0434223522), gli sportelli Cup, le farmacie abilitate e la web app

Lunedì 10 maggio le agende per le prenotazioni delle vaccinazioni anti Covid-19 si apriranno per i cittadini nella fascia d'età tra i 50 e i 59 anni. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi. Le prenotazioni potranno essere effettuate con le solite modalità: attraverso il call center regionale (0434223522), gli sportelli Cup, le farmacie abilitate e la web app creata dalla Regione. Riccardi informa poi che, a seguito del parere del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza coronavirus, l'intervallo tra la prima e la seconda dose dei vaccini mRna sarà esteso a 42 giorni rispetto agli attuali 21 (per Pfizer-BioNtech) e 28 giorni (Moderna).

Perché prolungare

Come si legge nel parere allegato a una circolare del ministero della Salute, per il Cts è raccomandabile un prolungamento nella somministrazione della seconda dose nella sesta settimana dalla prima dose. Le motivazioni alla base dell'indicazione degli esperti del comitato riguardano diversi aspetti: la somministrazione della seconda dose entro i 42 giorni dalla prima non inficia l'efficacia della risposta immunitaria e la prima somministrazione di entrambi i vaccini a mRna conferisce già efficace protezione rispetto allo sviluppo di patologia Covid-19 grave in un'elevata percentuale di casi (maggiore dell'80 per cento). Inoltre in uno scenario in cui vi è ancora necessità nel Paese di coprire un elevato numero di soggetti a rischio di sviluppare forme gravi o addirittura fatali di Covid-19, si configurano condizioni in cui è opportuno dare priorità a strategie di sanità pubblica che consentano di coprire dal rischio il maggior numero possibile di soggetti nel minor tempo possibile.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, via alla fascia tra 50 e 59 anni: si dilatano i tempi per la seconda dose

UdineToday è in caricamento