Domenica, 24 Ottobre 2021
UdineToday Paderno

7a edizione uniti per la sicurezza stradale: "sapere è meglio che improvvisare"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Venti mesi; tanto è durato lo stop forzato causa Covid di “Uniti per la Sicurezza Stradale – Sapere è meglio che improvvisare” ®, iniziativa dedicata alla sicurezza stradale. L’impossibilità di organizzare le manifestazioni non ha però certo bloccato la volontà di Massimiliano Bertocci, promotore dell’iniziativa, assieme al Comitato organizzatore Full Sport Car, di perseguire nel suo scopo di parlare di sicurezza stradale avvalendosi dell’ormai storica collaborazione con la Polizia di Stato, e riproponendo la sinergia tra l’apparato pubblico e quello privato uniti nel raggiungere lo stesso scopo. E questi mesi si sono rivelati davvero fruttuosi visto che hanno dato modo di pianificare, in concerto con le pubbliche amministrazioni e forze dell’ordine, due nuovi eventi, quelli di Gorizia e Trieste che si vanno ad aggiungere a quelli storicamente di Udine e Pordenone; l’intera Regione quindi, in tre diversi weekend vedrà tre distinti eventi tra esposizioni, intrattenimenti, prove pratiche di guida sicura e campo bike per bambini, tutti incentrati sulla prevenzione dei rischi sulla strada. Si comincia il 25 e 26 settembre prossimi con la settima edizione della manifestazione a Udine che quest’anno trova la sua nuova location presso il Parco Commerciale Terminal Nord, per proseguire poi il 01 e 02 ottobre a Pordenone presso il Centro Commerciale SME (trattasi della 6^ edizione) e si chiude il weekend del 16 e 17 ottobre a Villesse (GO) con la new entry del Tiare Shopping. A chiudere il “cerchio” il 4° evento: il convegno in programma il 14 ottobre presso la sede della Regione in piazza Unità a Trieste dal titolo “Le grandi opere, il VALORE della SICUREZZA STRADALE. Cosa ci lascerà la pandemia e cosa erediteremo dal Recovery Plan, il PNRR” Analogo per i singoli eventi il programma, con il “must” delle prove pratiche gratuite di guida sicura introduttiva “sapere è meglio che improvvisare”, dove i partecipanti (sempre numerosi nelle passate edizioni) si potranno iscrivere e svolgere le esercitazioni a fianco di istruttori professionisti della BM Sport&Drive su di un percorso appositamente allestito a cui si aggiungono i sempre interessantissimi interventi degli operatori specializzati della Polizia di Stato chiamati a commentare i filmati sulle dinamiche degli incidenti stradali, impartendo utili consigli per una guida responsabile e consapevole e il campo scuola Bike “imparare i cartelli stradali” dedicato ai bambini; un percorso da affrontare con le biciclette, assistiti da istruttori e dagli agenti della Polizia Locale, così da istruire le nuove generazioni. Ad impreziosire gli eventi la presenza dell’autovettura Lamborghini Huracan della Polizia di Stato, allestita nello specifico con apparecchiature sofisticate per il rilevamento in corsa della velocità e l’individuazione delle auto rubate, impiegata anche per la vigilanza autostradale, e in caso di emergenze come nel caso del trasporto di organi e sangue. L’iniziativa vede il patrocinio e la partecipazione della Polizia di Stato e della Regione Friuli Venezia Giulia. L’appoggio arriva dalle Prefetture di Trieste, Gorizia, Udine e Pordenone, con la partecipazione della Polizia Locale di Udine, Pordenone, Villesse, di Autovie Venete, dei patrocini e sostegni dell’Automobile Club Udine e Gorizia, del Comune di Udine, Pordenone, Trieste e Villesse (GO), Confindustria Alto Adriatico, Confartigianato per le Imprese FVG, Confcommercio Pordenone. Una menzione va ai partner sostenitori degli eventi che preziosamente supportano l’iniziativa.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

7a edizione uniti per la sicurezza stradale: "sapere è meglio che improvvisare"

UdineToday è in caricamento