Guidolin, con il Parma potrebbe essere l'ora decisiva per Barreto

E'arrivato il momento del brasiliano, interprete sfortunato di una stagione costellata da infortuni e contrattempi. Di fronte avrà una delle squadre che, assieme a Cagliari e Torino, l'avevano cercato la scorsa estate

La concentrazione di Francesco Guidolin

Barreto in campo. Sembra essere questa la novità per la partita con il Parma. Dopo una stagione tribolata arriva finalmente il momento del brasiliano, talento puro e fragile.

Come sta la squadra?
Beanatia è disponibile e in questa settimana il lavoro, come sempore, è andato bene. Purtroppo non ci saranno Floro e Fabbrini. Cercheremo alternative davanti.

A livello tattico cambierà qualcosa con le assenze in attacco?
Stiamo sviluppando da tempo il 3 5 1 1 e talvolta lo modifichiamo. Se dovesse succedere che proponiamo qualcosa di diverso non è per  le assenze degli attaccanti

Dopo il Parma ci saranno Roma e Inter: sono scontri diretti?
Pensiamo al parma, che ci ha battuti 3 volte su 3, che è meglio.

Il Parma contro Guidolin gioca sempre alla morte. C'è qualcosa di personale?
Credo ci tengano a far bene, ma per la stima reciproca che c'è coi giocatori, è normale. Quando ero giocatore anch'io seguivo le stesse logiche. Dobbiamo però fare anche noi una partita perfetta, questa è la nostra storia. Non dobbiamo occuparci di come arriva l'avversario.

Cosa temere maggiormente del Parma? Quanto ha nelle gambe barreto?
Sono bravi e hanno un bell'organico. Anche con me fecero bene. Conosco alcuni giocatori per averli avuti e altri, arrivati dopo la mia partenza, hanno rinforzato l'organico. Sono una bella squadra, domani sarà molto dura, ma dobbiamo essere pronti. Le motivazioni ora contano molto. Dobbiamo essere al 110 %.

Quanto ha nelle gambe Barreto?
Barreto è pronto. Potrebbe essere scoccata la sua ora.

Quali sono i tasti per sollevare il morale del gruppo?
I ragazzi meritano sempre e comunque un grande applauso per una stagione eccezionale, molto bella. Non finirò mai di essere orgoglioso di loro. il momento è delicato, ma non hanno mai mollato e hanno sempre dato tutto. Avrebbero il diritto di essere un po' stanchi, ma non dobbiamo sentire la fatica. Sono convinto però che tireranno fuori la prestazione migliore. La vittoria arriva se fai la partita perfetta e noi dovremo farla.

Benatia è un rientro importante?
E' disponibile, vedremo domani se impiegarlo. La coppa d'Africa ci ha penalizzati e massacrato i giocatori. Meritano un grande applauso i ragazzi per una stagione costellata da insidie calcolate e programmate durante la stagione.Il gruppo è invece riuscito a spingere, regalando momenti di grandissimo calcio. Adesso i risultati non vengono , ma era prevedibile. non potevamo pensare che la squadra avesse due punti di media per tutta la stagione. Con orgoglio tentiamo di entrare in Europa.

Di Natale , con l'innesto di Barreto, potrebbe allontanarsi dal ruolo di prima punta?

Posso solo dire che Barreto è pronto adesso. Sono convinto che assieme abbiano un linguaggio molto simile, quello dei giocatori di classe. Possono scambiarsi il ruolo perchè certe situazioni le trovano da soli. Sono molto curioso di vederli all'opera assieme.

Torje, sembra sia salito di livello.

Sta facendo bene, ha avuto il normale periodo di appannamento. Tutti hanno fatto fatica appena arrivati. I ragazzi hanno bisogno di tempo per adattarsi alla serie A. Nell'ultimo periodo è più vispo e brillante. Secondo me ha qualità che emergeranno, la società nn si è di certo sbagliata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vigilanza in Borgo Stazione, in servizio la prima squadra della sicurezza

  • Cronaca

    Nuovo crollo a Palmanova, continua a franare il Patrimonio Unesco

  • Cronaca

    Fontanini: «L'Uti è morta», 77 vigili rientrano in Comune

  • Cronaca

    Pontebba: atti persecutori, arrestato un uomo

I più letti della settimana

  • La parabola di Marco Milano: "Mandi Mandi" è sul lastrico

  • Senza patente, ruba un'auto e va a schiantarsi contro una seconda vettura

  • Una vita da pusher minorenne nel sottopassaggio della stazione

  • Sequestro di un quintale di droga e 23 arresti, tutto è partito da Palmanova

  • In manette in Friuli un pusher della banda dell'eroina gialla

  • "Kabul House" chiusa, il gestore scrive al Questore: «Ha fatto bene»

Torna su
UdineToday è in caricamento