L'Udinese "B" si impone di misura sul Monfalcone

Nel test amichevole di Forni di Sotto la formazione bianconera è andata a segno con Geijo e con Lucas per due volte

Nella splendida cornice carnica di Forni di Sotto, un'Udinese mista di Primavera e Prima Squadra affronta il Monfalcone di Zoratti, appena promosso in serie D. Nell'Udinese c'è Geijo davanti, accompagnato da Marsura e il giovane Smith. Dall'altra parte il riferimento offensivo è Godeas, affiancato da Bertoni e da De Gregorio. Il copione appare subito chiaro. Il Monfalcone si difende con estremo ordine, pronto a punire i bianconeri in contropiede. Durante la fase di studio, non è un caso che il primo squillo sia proprio della formazione di Zoratti, con Villanovich che spolvera l'incrocio dei pali con un bolide di sinistro dai 20 metri, sugli sviluppi di un corner. I bianconeri cercano le trame offensive passando per i piedi degli ispirati Evangelista, Smith e Marsura, trovando però la prima vera risposta su calcio piazzato. Corner di Lucas e testa di Joao. Palla sul palo a Contento battuto e Geijo che fallisce il tap-in. Sarà lo stesso spagnolo, due minuti dopo, a colpire il palo dopo una respinta corta di Contento sul cross velenoso di Smith. Nel mezzo un siluro di Pontisso dalla distanza fa spellare le mani al pubblico del "Friulino" di Forni di Sotto. Il regista bianconero è tra i più ispirati e comincia anche l'azione che culmina con il triangolo tra Marsura e Geijo. L'ex Modena viene però murato da un ottimo Pratolin. Il Monfalcone fallisce qualche potenziale occasione in ripartenza, rischiando la capitolazione al 41', quando Lucas Evangelista costruisce dal nulla un sinistro favoloso, che fa la barba all'incrocio dei pali, ancora una volta tra gli applausi del pubblico, che accompagnano i 22 al riposo sul risultato di 0-0.

Udinese (4-3-3): Pawlowski (32' st Perisan); Faraoni, Guizzo (26' st Francescutti), Joao, Magazhoui (1' st Geromin); Lucas Evangelista, Pontisso (20' st Prtajin), Sissoko; Smith (1' st Magnino, 44' st Steward), Geijo, Marsura (36' st Garmendia). A disp: Presello.

Monfalcone (4-3-3): Contento (1' st Colin); Miraglia, Zanon, Pratolino, Kozmann (1' st Fross); Catania (1' st Bertoia), Villanovich (40' st Cociani), Zetto (1' st Lo Perfido, 24' st Leban); De Gregorio (1' st Germani, 25' st Bezzo), Godeas, Bertoni (25' st Rodic). A disp: Milan.

Arbitro: Turchet. Assistenti: Gerometta ed Esposito.

Marcatori: st 4' Geijo (U), 12' e 19' Lucas Evangelista (U), 26' Bezzo (M), 31' Villanovich (M)

I gol piovono nella ripresa, che fa divertire il pubblico con tante occasioni e 5 reti. E' l'Udinese la protagonista della prima parte di secondo tempo. Apre le danze Alexandre Geijo. Bellissima azione iniziata da Magnino e rifinita da Lucas Evangelista, che serve alla grande lo spagnolo. Cucchiaino morbido, palla che batte sul palo e termina la sua corsa in rete. E' il primo atto del "Lucas Evangelista Show". Il brasiliano al 12' della ripresa imperversa, duetta e riceve in area di rigore, freddando Colin con il destro da distanza ravvicinata. Gol ben costruito quello del raddoppio; una delizia il gol del 3-0, quello della doppietta personale di Evangelista, che riceve al limite dell'area, finta il passaggio e beffa per la terza volta Colin con un tiro morbido che si insacca tra i tantissimi applausi del "Friulino". Zoratti prova a dare una scossa ai suoi inserendo qualche elemento dalla panchina e passando al 4-3-1-2. Bezzo è un fulmine, perché realizza il 3-1 dopo soli 30" dal suo ingresso in campo, con un sinistro piazzato dall'interno dell'area di rigore, dopo un disimpegno non perfetto della difesa bianconera. Il Monfalcone trova fiducia e trova il 3-2 con una punizione del suo migliore uomo in campo: Villanovich, che con un sinistro pennellato beffa Pawlowski sul suo palo. Entra Perisan al posto del polacco ed è il classe '97 a frustrare le velleità di pareggio degli avversari. Samuele prima si oppone da campione al destro ravvicinato di Godeas, poi è miracoloso a metterci il piede su un tentativo a botta sicura di Rodic dopo un bell'assist dell'attivissimo Godeas. L'Udinese non punge più nel finale, portando a casa una vittoria per 3-2, risultato che bissa il precedente della scorsa amichevole a Forni di Sotto e fornisce buone indicazioni dai molti giovani e da quelli più attesi, vale a dire Geijo e, soprattutto, Lucas Evangelista.

(udinese.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento