Insulti ai giocatori dell'Udinese e imitazione di Hitler, sospesi i telecronisti del Borussia

Norbert Dickel e Patrick Owomoyela, in occasione dell'amichevole tra bianconeri e gialloneri, si sono lasciati andare a commenti decisamente oltre le righe

Norbert Dickel e Patrick Owomoyela

«Italianacci». Suona più o meno così la traduzione dal tedesco di "itaker", termine spregiativo in voga in Germania per definire gli immigrati italiani. E' così che Norbert Dickel e Patrick Owomoyela, telecronisti del Borussia Dortumnd, hanno definito i giocatori dell'Udinese in occasione dell'amichevole austriaca tra bianconeri e gialloneri giocata il 27 luglio. In più Owomoyela, figlio di un nigeriano e una tedesca e che nel 2006 era stato premiato per il suo impegno contro la xenofobia, si è pure concesso il lusso di fare un'imitazione di Adolf Hitler, scimmiottandone la voce durante il match. Per queste ragioni i due, almeno per diverse settimane, non potranno più commentare alla radio e alla televisione del club le partite del Bvb, fresco vincitore della Supercoppa di Germania ai danni del Bayern sabato scorso. A Omowoyela e Dickel, ha reso noto il club della Vestfalia, «è stato spiegato in maniera inequivocabile» che «il loro tentativo di essere divertenti è andato completamente fuori misura e simili atteggiamenti ed espressioni non hanno spazio qui da noi».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento