Novara-Udinese 1:0 | I bianconeri deludono ancora dopo Alkmaar

L'undici guidato da Francesco Guidolin inizia male, prende il gol nel primo quarto d'ora e poi non riesce più a recuperare lo svantaggio. Giovedì si gioca in Europa, e sarà necessario un altro spirito

L'ingresso di Pazienza ha vivacizzato il gioco, ma non è stato sufficiente per pareggiare

PRIMO TEMPO:

Problemi di disponibilità, ma Guidolin non rinuncia al modulo 3-5-1-1, inserendo Ekastrand a destra e Torje a supporto di Di Natale.
All'ottavo minuto già pericoloso Rigoni dal limite sinistro dell'area. Handanovic si allunga e poi salva su un tap-in involontario di Domizzi.

Al quindicesimo gol del Novara grazie alla premiata ditta Rigoni - Jeda. Su calcio d'angolo del capitano Jeda stacca e pur marcato da Benatia e Asamoah riesce a deviare in porta sul palo lontano. Handanovic prova a intercettare ma non ci arriva.

Primo tiro in porta dell'Udinese al 31esimo grazie a un bel lavoro di Totò sulla destra che smarca Fernandes. Lo svizzero poi pesca Asamoah accorrente, bolide del ghanese che però viene bloccato da Ujkani. Subito dopo ci prova di nuovo Pinzi da lontano, nessun problema per l'estremo difensore novarese.

Chiede il rigore l'Udinese al 34esimo per un fallo di Morganella su Asamoah. Nulla di fatto per Peruzzo.

Rigoni continua a mettere in difficoltà l'Udinese dalla destra, si beve Benatia e poi calcia sul primo palo, Handanovic blocca.
Sul ribaltamento di fronte contropiede orchestrato da Pinzi, poi Asamoah e Armero sprecano con due conclusioni consecutive che non impensieriscono la difesa avversaria.

In chiusura di tempo ancora panico sulla fascia destra dell'Udinese con un Rigoni scatenato che che fa diventare matto Benatia. Dall'azione nasce una conclusione al volo di Jeda che però trova pronto il portiere bianconero.

SECONDO TEMPO:

Cambia le carte in tavola Guidolin che a inizio ripresa cambia Torje e Pinzi e inserisce Floro Flores e Pazienza.

Al sesto proprio Floro tenta la sortita individuale con un destro da fuori che però non impensierisce Ujkani.

All'11esimo Totò Di Natale crolla in area ma per l'arbitro Peruzzo Paci non commette fallo. Subito dopo Mascara si accentra dalla tre quarti e lascia partire un destro potente ma centrale.

L'Udinese cerca il gol con tutte le forze, azione insistita al 13esimo dopo vari batti e ribatti Pazienza trova il tiro da fuori ma non inquadra la porta.
AL 17esimo ancora l'Udinese in pressione grazie a un numero di Floro in area che manda indietro per Benatia. La conclusione però è ancora centrale.
Al 21esimo ancora Di Natale con una girata di prima della tre quarti, intercettata.

Dopo 3 minuti annullato il gol dell'1 a 1 a firma di Danilo. Armero calcia uno spiovente in area, Benatia è solo a un metro dalla porta ma riesce a calciare sul portiere. Sulla respinta Danilo di testa insacca, ma la rete viene annullata per un fuorigioco dubbio.

Al 36esimo brutto fallo su Benatia dopo uno scontro con Morimoto per la conquista del pallone. L'arbitro assegna la punizione al Novara.
AL 37esimo numero di Barreto che tenta in piena area la "bicicleta". Purtroppo il pallone centra in pieno la faccia di Garcia.

Nonostante l'assalto all'ultimo l'Udinese esce sconfitta dal Piola e perde l'occasione di agganciare il terzo posto.

Potrebbe interessarti

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Api, vespe e calabroni: come allontanarli con rimedi naturali

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento