La tarvisiana Lara Della Mea terza ai mondiali di sci

La tarvisiana, all’esordio assoluto ai Mondiali di Are, ha conquistato il bronzo assieme a Irene Curtoni, Simon Maurberger e Alex Vinatzer nel team event

Storico bronzo per Lara Della Mea all’esordio assoluto ai Mondiali di Are! La tarvisiana ha conquistato il bronzo assieme a Irene Curtoni, Simon Maurberger e Alex Vinatzer nel team event. Si tratta della prima medaglia iridata di sempre nello sci alpino per un atleta del Friuli Venezia Giulia: un risultato che quindi entra nella storia del nostro sci.

La finale terzo-quarto posto

Nella finale terzo-quarto posto l’Italia ha battuto la Germania, con Lara Della Mea opposta in apertura alla Geiger, battuta di 0″26. Agli ottavi l’Italia aveva eliminato la Finlandia per 3-1 grazie anche al netto successo Della Mea su Nella Korpio, preceduta di ben 1″21, un abisso su un tracciato così corto. Anche la Norvegia era stata battuta 3-1, con la ventenne della squadra FISI FVG che aveva trovato di fronte la Lysdahl, battendola di 0″37.

La semifinale

In semifinale la Della Mea si è trovata di fronte Katharina Liensberger, primo gruppo di merito in Coppa del Mondo, a metà tracciato era in piena corsa per il successo, ma poi un errore ha lasciato via libera all’avversaria. Sfortunati gli azzurri, perché hanno chiuso la sfida sul 2-2 (vittorie per i due uomini), uscendo sconfitti solo per la somma dei tempi.

La vittoria

Poi però è stata festa. Complessivamente una grandissima prestazione. Lara Della Mea tornerà in pista sabato in occasione dello slalom.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento