Friulmotor vince ancora e si conferma regina dei rally

Turk con la I20 R5 vince l’Ina Delta Rally e per i friulani è il sesto successo stagionale

Una strada costellata di successi. Nello specifico, in questa stagione per la Friulmotor è il sesto. La squadra, infati, assieme a Hyundai Slovenia, si è imposta anche alla prestigiosa gara di Zagabria.

La gara

Il team di Manzano si è imposto all’Ina Delta Rally, gara valida per l’European Rally Trophy, per il campionato nazionale sloveno, croato e per l’Alpe Adria Rally Cup: lo fa con la Hyundai I20 R5 affidata a Rok Turk e Blanka Kacin, assoluti mattatori della prima parte del 2019 visto che hanno trionfato al Rally Opatija, al Rally Vipavska Dolina e sono saldamente in testa al trofeo del Tricorno. Per la squadra udinese un’altra soddisfazione dopo aver dettato legge anche in Romania (al Raliul Aradului e al Raliul Argesului con la I20 R5 e Simone Tempestini) e in Italia (il Rally dei Laghi, sempre con la Hyundai e Tempestini). La collaborazione e il supporto di Hyundai Motorsport Customer Racing continua a dare i suoi frutti.

«Siamo veramente soddisfatti afferma la famiglia De Cecco -. L’Ina Delta Rally è una gara prestigiosa, non semplice, che Turk e la I20 R5 hanno interpretato benissimo dando 32’’ al secondo classificato e vincendo cinque dei dieci tratti cronometrati in programma. È un inizio di stagione davvero positivo, se si considera inoltre che siamo in testa al campionato nazionale romeno. Contiamo di proseguire così».

Proprio Claudio De Cecco, tesserato per la scuderia Motor in Motion, assieme a Jean Campeis e su Hyundai I20 R5 chiude secondo al Rally Dolomiti, valido come round della Coppa Rally di quarta zona. Il pilota manzanese si fa precedere solo da Marco Signor e conquista la sua seconda medaglia d’argento nel 2019 dopo quella ottenuta al Vipavska Dolina.

Prossimi impegni

Friulmotor, forte dell’ottimo weekend di gara, non si ferma ed è già in Sardegna, dove prende parte da giovedì al Rally Italia Sardegna, ottavo round del trofeo iridato: sugli sterrati dell’isola corre con la Hyundai I20 R5 affidata a Tempestini e Sebastian Sergiu. L’equipaggio prende parte al round riservato alle Wrc2.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Anche due pizzerie udinesi nella classifica di 50 Top Pizza

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Una mail ha distrutto le speranze di Gianpiero, "stadio del cancro troppo avanzato"

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

Torna su
UdineToday è in caricamento