La storia "in rosa" della scuderia cividalese "Forum Iulii"

Ci sono tre donne attualmente impegnate con i motori della "Forum Iulii": Maja Sedola, Francesca Basso Bondini e Deana Cont

Basso Bondini

Sono tre le “dame” che hanno corso per la scuderia di Cividale nell’ultima stagione agonistica: Sedola ha corso come navigatrice, Basso Bondini come pilota, Cont ha interpretato i due ruoli Il presidente del club Stefano Iaconcig.

Al mondo dei motori si appassionano principalmente gli uomini ma, il fascino dell’abitacolo o di una prova speciale, può sedurre anche le donne. E Forum Iulii, scuderia di Cividale nata nel 1997, annovera nelle sue fila tre donne, tutte in gara nel corso dell’ultima stagione agonistica.

Le protagoniste

Le protagoniste sono Maja Sedola, Francesca Basso Bondini e Deana Cont: la prima è stata impegnata esclusivamente come navigatrice e ha dettato le note al papà Giuseppe al Rally del Friuli Venezia Giulia, la seconda come pilota su Mini Cooper alla cronoscalata di casa, la Cividale-Castelmonte, mentre la terza ha ricoperto entrambi i ruoli, debuttando come driver alla gara in salita su Peugeot 106. Come copilota, Cont ha diviso l’abitacolo con Andrea Chiuch al Rally del Friuli Venezia Giulia (vincendo la classe N2) e con Mattia Blasutto al Rally Valli della Carnia (in entrambi i casi su Peugeot 106).

Tutte loro hanno una storia da raccontare – ha affermato il presidente Stefano Iaconcig -. Abbiamo sempre aperto le porte alle donne nella nostra scuderia e siamo contenti di aver dato loro la possibilità di gareggiare. Il nostro augurio, per la prossima stagione, è che il gruppo si ampli ancora di più”.

La storia

La storia in rosa della Forum Iulii, però, non è iniziata quest’anno ma undici anni fa, nel 2008, quando la squadra supportò la friulana Vanessa Polonia al suo esordio nel mondo dei rally (al Carnia Alpe Ronde) e, soprattutto, la fece gareggiare nel 2009 alla più celebre gara della specialità, il Rally Montecarlo: navigata da Emanuela Florean, su Suzuki Swift, vinse la classifica riservata alle donne e chiuse al 29esimo posto assoluto. Altre ragazze vestirono poi i colori del sodalizio di Cividale, tra cui la navigatrice Moira Candusso nella veste di pilota, sino ad arrivare alle ultime stagioni in cui si sono iscritte le tre dame che attualmente formano il nucleo rosa della formazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dà fuoco al marito cospargendolo di benzina, è madre di due ragazzi udinesi

  • Delitto Orlando, Mazzega si è suicidato

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento