De Cecco è vice-campione sloveno “Il titolo nel 2018? Mi piacerebbe"

Il pilota friulano, su Hyundai I20, chiude al 2° posto il rally di Idrija e la serie nazionale. Il portacolori Friulmotor sogna di essere al via l’anno prossimo a battere il vincitore Turk

Serviva un miracolo, che non si è verificato. Ma Claudio De Cecco è comunque molto soddisfatto del risultato e dell’annata. Il pilota Friulmotor, su Hyundai I20 R5 ufficiale, si è classificato al secondo posto il rally di Idrija e nella medesima piazza il campionato sloveno, competizione per cui la cittadina del Tricorno ha ospitato l’ultima delle sette prove in programma. Navigato da Jean Campeis, il driver ha chiuso la gara e la rassegna alle spalle di Rok Turk, che con Blanka Kacin e su Peugeot 208 T16 si è laureato campione nazionale con merito e anche grazie alla scuderia di Manzano, con cui ha corso due gare (rally di Nova Gorica e di Croazia). De Cecco ha pagato solo 14’’7 da quest’ultimo nella gara di Idrija (vinta col tempo di 52’43’’4) e ha collezionato nel trofeo sloveno 118.5 punti, classificandosi a 21 lunghezze da Turk (139,5 il risultato finale).

“Sono contento – ha affermato il portacolori Friulmotor -. Non potevo chiudere di più essendo la mia prima, vera esperienza in Slovenia. Credo di aver avuto il merito di aver sempre tenuto sotto pressione il nostro rivale portandolo a giocarsi il titolo all’ultima gara del campionato. Sapevo che prima o poi avrei pagato il gap nei suoi confronti dettato dalla minor conoscenze delle strade: a ogni modo la seconda piazza mi soddisfa”. E non solo: dà l’idea a De Cecco di provare ad andare all’attacco del titolo nel 2018. “Per prima cosa adesso ci riposiamo – ha detto il pilota -. Ma mi piacerebbe di essere al via del campionato l’anno prossimo e cercare il successo. Tuttavia per ora è solo un progetto: dobbiamo ancora sederci a tavolino e discutere”.

Friulmotor intanto non si ferma: sarà in gara il prossimo weekend (venerdì 3 e sabato 4 novembre). La scuderia correrà con la Hyundai I20 R5 al rally di Parenzo con Jurai Sebalj. La prova sarà valida come finale del campionato nazionale croato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Alla guida con un tasso d'alcol di 5 volte superiore al limite dopo un'allegra domenica a Friuli Doc, fermato

  • S'incamminano in scarpe da ginnastica, sbagliano sentiero e si ritrovano al buio: recuperati a mezzanotte due escursionisti

Torna su
UdineToday è in caricamento