homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Udinese, le probabili formazioni dell'incontro con il Carpi

Per l'ultima giornata del girone di andata, i bianconeri a Modena si affideranno a Perica, in gol nell'ultima del 2015 e nella prima del 2016, e a Totò Di Natale. Rientra Wague dalla squalifica e va subito titolare. Dall'altra parte, Brkic e Gabriel Silva in panchina

Per l'ultima giornata del girone di andata, Stefano Colantuono decide di affidarsi a due certezze. La prima è Totò Di Natale, che gioca così la sua prima nel 2016 dopo i 90' di (nervosa) panchina contro l'Atalanta. La seconda invece è Stipe Perica, uomo più in forma del momento, andato a segno sia contro il Torino nell'ultima dell'anno che contro i bergamaschi nella scorsa giornata. Per il resto la formazione non presenta grosse novità, con come unica differenza rispetto all'ultima vittoria il ritorno dal primo minuto di Molla Wague.

Il Carpi è a cinque punti dalla zona salvezza, e ha un disperato bisogno di vincere, sia per ossigeno alla classifica che per il morale. Arriva da uno zero a zero contro la Lazio all'Olimpico, e dati gli impegni ravvicinati alcuni dei big dovrebbero riposare, per poi entrare nella ripresa. Il primo, e uomo simbolo di questo Carpi, è Marco Borriello, che dovrebbe accomodarsi in panchina dal primo minuto. Spazio dunque alla coppia Mbakogu - Lasagna, due dei fautori della cavalcata per la Serie A degli emiliani nella scorsa stagione. Nessuno degli ex dovrebbe essere titolare, con Brkic e Gabriel Silva in panchina, ormai fuori dal giro dei titolarissimi, Bubnjic infortunato e Lazzari ed Iniguez ai margini della squadra. 

UDINESE (3-5-2) Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Fernandes, Edenilson; Di Natale, Perica

CARPI (4-4-2) Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Cofie, Lollo, Di Gaudio; Mbakogu, Lasagna

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      «Al Sisi voleva insabbiare tutta la storia di Giulio Regeni»

    • Cronaca

      In giro per la città con 1 chilo di hashish nello zainetto, arrestato

    • Incidenti stradali

      Incidente in viale Palmanova, 28enne denunciato per aver guidato ubriaco

    • Sport

      Udinese-Empoli 2-0, prima vittoria per Iachini

    I più letti della settimana

    • Udinese-Empoli 2-0, prima vittoria per Iachini

    • Udinese-Empoli: le probabili formazioni dell'incontro

    • Udinese-Empoli la partita in diretta

      Torna su
      UdineToday è in caricamento