La Graphistudio si sbarazza facilmente del Firenze

Le gialloblu vincono con un rotondo 3 a 0 lo scontro con le viola. In rete Camporese, Brumana e Zuliani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Il 2012, in casa gialloblu, comincia nel miglior dei modi. La Graphistudio, pur non brillando come di norma, vince senza patemi contro un Firenze mai pericoloso in fase offensiva, e vista la clamorosa sconfitta interna della Torres contro il Bardolino, ora solo un punto separa la compagine friulana da quella sarda. La prima ghiotta occasione del match è di marca gialloblu: al 7’ dopo un bel lavoro di Camporese sulla sinistra, Bonetti si vede ribattere la sua conclusione dalla selva di gambe della difesa viola, da posizione favorevole. Il Firenze non riesce mai a rendersi pericoloso e la partita si svolge su ritmi piuttosto bassi.

Serve un colpo di classe che arriva dai piedi di Elisa Camporese che al 16’ porta in vantaggio la Graphistudio: triangolo da manuale con Mauro e goal facile, facile per l’ex Torres. Ospiti che provano a replicare con Orlandi al 25’, ma il suo tiro è da dimenticare. Il Tavagnacco prende in mano le redini del gioco e continua a spingersi in avanti senza problemi. Al 30’ lungo lancio di Tuttino con difesa ospite che svirgola la sfera, ma con Mauro che non aggancia e calcia malamente. Dieci minuti più tardi tiro cross dalla destra di Camporese con Mauro che fallisce il tap-in vincente.

Sul finire del primo tempo, la punizione a giro di Bonetti esce di poco a lato alla destra di Leoni. La prima frazione di gioco termina con il Tavagnacco avanti 1-0. Il secondo tempo vede il Firenze senz’altro più propositivo ma la Graphistudio ancora vicina al gol con Camporese che su azione personale sfiora la marcatura.

Al 63’ un tiro cross di Camporese mette in difficoltà Leoni e Riboldi non riesce a inquadrare la porta. Passano dieci minuti e il Tavagnacco raddoppia: la neo entrata Brumana sfrutta un’indecisione della linea difensiva gigliata e supera Leoni con un fendente rasoterra. Il 2-0 chiude di fatto la gara che da lì in poi è un monologo gialloblù, salvo la bella conclusione di Ferrati che manca di poco lo specchio della porta. La Graphistudio non molla la presa e cala il tris al 78’ con una splendida azione corale avviata da Tuttino, rifinita da Brumana e finalizzata a dovere da Zuliani che sotto misura non sbaglia. Nel finale il 4-0 non si concretizza per questione di centimetri (Tuttino e Masia) e al triplice fischio è festa grande in casa UPC per una vittoria importante anche alla luce della concomitante sconfitta della Torres, che riapre il campionato.

Reti: Camporese al 16’; nella ripresa, al 27’ Brumana, al 33’ Zuliani

GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Marchitelli, Martinelli, Rodella, Tuttino, Sorvillo, Masia, Tommasella(Bissoli 80’),  Camporese, Mauro(Brumana 60’), Bonetti(Zuliani 73’), Riboldi. All. Rossi.

FIRENZE:  Leoni, Benucci, Guagni, Spina, Baldi(Binazzi 75’), Bruno, Ferrati, Orlandi, Adami(Borghesi 60’), Brutti, Salvatori Rinaldi (Parrini 38’). All. Nicoli

ARBITRO: Gosetto di Schio.

AMMONIZIONI: Tommasella e Camporese.

Note: campo pesante, spettatori 150 circa. Angoli 3-0 per il Tavagnacco.

Torna su
UdineToday è in caricamento