L'Apu soffre e vince con San Severo dell'ex Lardo: le pagelle

Gazzotti il migliore dei bianconeri, bene anche Penna e Beverly. Serata no per Amato

Lino Lardo è un grande tattico e la sua storia professionale è lì a raccontarlo. Lui sapeva benissimo che per la sua neopromossa San Severo la sola possibilità per provare a vincere al Carnera sarebbe stata quella di produrre una grande prestazione difensiva e un gioco controllato per tenere il punteggio più basso possibile. Ci è riuscito per oltre tre quarti di gara poi la differenza di talento e fisicità dei due roster ha inevitabilmente fatto la differenza. Diciamo subito che l’Apu ha vinto questa partita non facile da decifrare con gli uomini che normalmente partono dalla panchina, Penna e Gazzotti su tutti. Con giocatori cioè che fanno della difesa e dell’applicazione le loro armi migliori e che oggi hanno pure il merito di aver messo canestri importanti contro le vischiose difese dei gialloneri pugliesi. È un messaggio da cogliere per il prossimo futuro dove Udine troverà sicuramente molte altre di queste gare sporche e cattive. In questo clima invece Amato, Cromer e Strautins che secondo copione sarebbero i protagonisti designati sono andati a fiammate, con più bassi che alti. Ora per l’ultima gara della stagione regolare Udine è attesa alla insidiosa trasferta di Orzinuovi contro una squadra di qualità limitata ma ben organizzata e con enormi motivazioni. Una vittoria è d’obbligo per blindare quel quarto posto che dovrà rappresentare un punto di partenza per la volata finale nella fase ad orologio.

Quattro quarti

1° quarto – Partenza a rilento poi S.Severo imbuca una serie di tiri aperti da 3 con Italiano e Demps. Udine  sbaglia molto in attacco e difende con poca intensità. Sul 5-12 dopo 5 minuti Ramagli chiama time out, entrano Penna e Gazzotti e la squadra riparte con maggior convinzione. Il quarto si chiude sul 20-24.

2° quarto – Si segna molto meno e si accentua l’equilibrio in campo. La buona difesa di S.Severo nasconde i limiti offensivi della squadra quando Ogide e Demps devono rifiatare. Alcuni canestri di Beverly tra cui una schiacciata in mischia tengono avanti Udine che chiude sul 37-36.

3° quarto – Anche al rientro dagli spogliatoi il confronto rimane molto incerto e regala poco allo spettacolo. Gli ospiti che riprovano la zona e per tutti si abbassano parecchio le medie di tiro. Il parziale della frazione di 13-13 la dice tutta. Penna con 5 punti filati (bomba seguita da palla recuperata su Spanghero con canestro) prova l’allungo ma S.Severo non molla e rimane incollata (50-49 finale).

4° quarto – Si riprende con una bomba di Gazzotti che qualche minuto dopo ne metterà altre due per il break decisivo. Gli ospiti esauriscono il bonus dopo soli 3 minuti ed è il preludio alla resa. Gli uomini di Lardo non ne hanno più, insieme alle triple di Gazzotti una tabellata non dichiarata dalla lunga di Cromer porta il punteggio sul 64-51 e pone fine di fatto alla contesa. Rimane ancora il tempo per un’estrema orgogliosa risposta di S. Severo quindi si chiude sul 74-66.      

Apu OWW

TJ Cromer 6 Tira malino (3/11) ma non fa mai mancare la sua energia. Aleggia sempre il dubbio sulla sua capacità di fare le cose giuste al momento giusto. Vedremo

Amato 5 Serata no per giocatore più talentuoso, anche in difesa sembra svagato (1/8 al tiro)

Gazzotti 7 Il migliore. Gli avversari lo battezzano e lui mette le triple che lanciano la squadra (3/4). Poi il solito buon lavoro in difesa e a rimbalzo

Beverly 6,5 Prestazione standard in senso positivo (4/6 e 10 rimbalzi)

Antonutti 6 Fa il suo in attacco (4/6 con 2/2 da 3) in difesa si arrangia, con questo Gazzotti può giocare minuti di qualità

Penna 7 Con lui in campo è un’altra difesa, si prende anche buoni tiri in attacco. Ci sarà bisogno di lui nelle partite che contano

Zilli 5,5 Dedito alla difesa fisica nei minuti giocati

Strautins 5 Inanella un’altra partita incolore per le sue qualità tecniche. Limiti di personalità?

Nobile 5,5 Chiude con 0/3, lo salva l’impegno in difesa

All. Ramagli 6,5 Ripetiamo che non era una gara così facile, oggi Ramagli la gestisce con autorevolezza 

San Severo

A.Ogide 6, J.Demps 6,5, Spanghero 5,5, Di Donato sv, Maspero 6, Mortellaro 5,5, Antelli 6, Saccaggi 5, Italiano 6

All. L.Lardo  6,5

Tabellino   

Apu Old Wild West Udine – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 74-66 (20-24, 17-12, 13-13, 24-17)

Apu Old Wild West Udine: Giulio Gazzotti 14 (2/4, 3/4), T.j. Cromer 13 (0/3, 3/8), Michele Antonutti 13 (2/4, 2/2), Gerald Beverly 12 (4/6, 0/0), Arturs Strautins 8 (3/6, 0/4), Lorenzo Penna 7 (2/2, 1/2), Andrea Amato 4 (1/3, 0/5), Giacomo Zilli 2 (1/2, 0/0), Vittorio Nobile 1 (0/1, 0/2), Daniel Ohenhen osasenaga 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 29 8 + 21 (Gerald Beverly 8) – Assist: 14 (T.j. Cromer 5)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Delano jerome Demps iii 20 (4/8, 2/5), Andy Ogide 16 (3/7, 3/6), Marco Spanghero 9 (3/6, 1/2), Nazzareno Italiano 8 (1/4, 2/3), Giacomo Maspero 6 (0/1, 2/5), Michele Antelli 6 (3/4, 0/0), Chris Mortellaro 1 (0/3, 0/0), Andrea Saccaggi 0 (0/0, 0/3), Emidio Di donato 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 17 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Andy Ogide 10) – Assist: 12 (Marco Spanghero 7)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento