La Gsa doma Verona, le pagelle: Penna il top, Amici sottotono

Udine conquista i due punti ma non riesce a ribaltare la differenza canestri, ancora in favore degli scaligeri

Le partite di basket tra Udine e Verona non sono mai banali. Al termine di un confronto strano ed equilibrato è la Apu Gsa a festeggiare restituendo agli avversari la sconfitta dell’andata senza però riuscire ribaltare la differenza punti. Con ogni probabilità quindi la Tezenis finirà quarta e gli udinesi quinti, in prospettiva una differenza non insignificante. La Gsa ha dovuto sfoderare una solida prestazione per avere la meglio sugli uomini di Dal Monte, squadra con qualità individuale e fisicamente molto forte ma che gioca (per scelta o per vocazione ?) un basket monocorde troppo basato sul tiro dall’arco. Quando, dopo un primo quarto di fuochi d’artificio e difese approssimative (27-31), le medie si sono fisiologicamente abbassate, Verona  si è trovata terribilmente a corto di soluzioni offensive e si è arenata segnando la miseria di 40 punti nelle ultime 3 frazioni. Certamente merito anche del migliorato atteggiamento difensivo di Udine che da parte sua paradossalmente (ma neanche tanto, visto che è già successo in passato) si è fatta forte delle proprie assenze.  Infatti il gruppo si è compattato, i singoli responsabilizzati ed anche la guida tecnica è stata più semplice e lineare. Simpson e Penna  in particolare hanno dato il meglio di sé. Il primo, come è giusto che sia, ha ripreso le vesti dell’attore protagonista mentre il giovane play ha potuto esprimersi con serenità senza il timore di essere sostituito al primo errore. Tra i veronesi bene Amato, guardia di grande talento, e il lungo friulano Candussi mentre Vujacic è ancora micidiale al tiro ma paga dazio fisicamente e in difesa. La partita si è numericamente decisa nel finale del terzo quarto quando, in piena carestia di canestri, la Gsa ha fatto un piccolo break ed ha chiuso sul 67-62. Nell’ultima frazione si è continuato a giocare a ciapanò ed il parziale da minibasket di 9-9 ha permesso a Udine di prendersi partita e 2 punti, finale 76-71. Attendiamo ora l’ultima di regular season nella tana di Treviso e quindi di conoscere quale squadra arriverà sesta nel Girone Ovest e si incrocerà con la Gsa al meglio delle 5 gare. Chi ha fatto minuziosamente i conti indica in Rieti e Biella, due piazze storiche del basket, le possibili  indiziate. Vedremo.  

Apu Gsa Udine

Mortellaro 6,5 Eccellente rapporto minuti/qualità, difende e prende 5 rimbalzi contro i lunghi muscolari di Verona, mette anche alcuni canestri pesanti  

Simpson 7,5 Torna il bomber che conosciamo, la spiegazione  sta nella sua voglia di essere il primo violino. Tiene a galla la squadra nel primo quarto quando Verona segna sempre poi  distribuisce i canestri, 6/10 da 3 e 5 assist 

Powell  6,5 Non precisissimo (6/15) ma chirurgico nei momenti che contano,  si batte nella tonnara sottocanestro, 7 rimbalzi  

Pellegrino 6,5 Prestazione di sostanza, fa argine contro il muro fisico degli avversari, 5 rimbalzi 

Nikolic  6,5 Ormai un titolare, sempre reattivo e presente in difesa, 3/5 e 8 rimbalzi

Penna  7,5 Il migliore. Gioca da regista consumato, difende duro come sempre e la mette da 3 con convinzione (4/4), da ricordare una grande furbata con canestro su un retropassaggio dei veronesi, anche 6 carambole

Spanghero   ne

Pinton 6 Voto parzialmente politico. Una comparsata utile per difesa e generosità

Amici 5 Unico con valutazione negativa. Troppo sopra le righe nei 17 minuti giocati, 1/5 al tiro 

All. Martelossi  6,5 Il roster ridotto semplifica la gestione, lui però sembra dare gli input giusti

Tezenis Verona

Amato 6,5, Severini  5,5, Candussi  6,5, Poletti 6, Vujacic  6,5, Ferguson 5, Udom 6, Ikangi  5

All.  Dal Monte  5,5

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto nelle notte, feriti 4 ragazzi friulani

  • Cronaca

    Papà si distrae un attimo e perde la figlioletta

  • Cronaca

    Furti in auto: i ladri colpiscono in città e in provincia

  • Cronaca

    Fischi e insulti per il sindaco Fontanini, lui risponde con "Viva la Resistenza, vive il Friûl"

I più letti della settimana

  • Due morti in A23 in un tamponamento a catena

  • Scontro in Veneto, grave un 23enne dj friulano

  • Due donne sono le vittime del terribile incidente autostradale sulla A23

  • Carne bandita, a Pasquetta si inaugura il primo borgo vegano d'Italia

  • Si scontrano auto e moto, centuaro elitrasportato in ospedale

  • Incidente mortale sulla A23, scontro tra un camper e un'auto

Torna su
UdineToday è in caricamento