Centrocampo ko e sterili avanti. L'Udinese becca un secco 2 a 0

Sconfitta all'Afas Stadium l'Udinese vede allontanarsi la qualificazione ai quarti di Europa League. La squadra friulana è messa sotto nel primo tempo, nel secondo riprende coraggio ma nel momento migliore arrivano i gol degli olandesi

Si giocherà tutto al Friuli l'Udinese che tornerà dall'Olanda con un passivo, 2 a 0, difficile da recuperare. Mister Guidolin ha detto a caldo di non ritenere persa la qualificazione. Certo è che la strada ora è in salita per i bianconeri che dovranno giocare tutt'altra gara la settimana prossima.

Sfortunata comunque la prestazione odierna, un po' per le assenze, un po' per le casualità che hanno condizionato negativamente il risultato proprio nel migliore momento dell'Udinese, a metà secondo tempo.

Dopo soli tre minuti l'Udinese minaccia la porta di Esteban grazie ad uno schema su calcio d'angolo. Pinzi da destra cerca a sorpresa Asamoah all'esterno dell'area di rigore. Il ghanese si coordina ma il suo sinistro è fuori misura.

Handanovic al settimo salva la porta bianconera dopo un pallone perso a centrocampo. Il centrocampista da fuori area cerca la botta da lontano, per fortuna il tiro è potente ma centrale. Subito dopo sempre il portiere sloveno esce coi pugni dopo una pericolosa punizione dalla destra.

Il possesso palla è dell'Alkmaar che a centrocampo non lascia scampo all'Udinese. Diversi i recuperi pericolosi. Al 14esimo Elm batte un'altra punizione pericolosa dai 20 metri, Handanovic blocca.

AL 18esimo ancora Alkmaar grazie ad una legnata di Holman che però trova pronto Handanovic che si supera allontanando coi pugni a lato. Poderosa la botta di Holman, frutto di un ennesimo pallone perso a centrocampo. Ottima la risposta di Handanovic.

L'Udinese attonita cerca l'occasione coi calci da fermo. Ancora uno schema per la potente conclusione da fuori al 37esimo. Dai 40 metri Pinzi allarga per Armero che scarica una botta centrale, deviata però prima dalla testa di un difensore e poi dall'estremo difensore olandese.

Clamorosa opportunità per l'Udinese pochi secondi dopo, sullo sviluppo di un calcio d'angolo battuto sempre da Pinzi che trova Danilo solissimo. Esteban coi piedi blocca e nessuno ha la prontezza di ribattere a rete.

Non funziona un altro schema su calcio d'angolo al 42esimo, Floro Flores da fuori cerca la conclusione di prima, fuori misura.

Secondo tempo che replica gli ultimi minuti del precedente, con l'Udinese che prende coraggio e metri, grazie ad un gran lavoro del centrocampo e di Floro Flores che spesso torna per aiutare la mediana.

Al 55esimo ecco la girata del bomber napoletano defilato sulla destra, pescato con tempestività da Pinzi. Estebano però non ha problemi. Perde sicurezza l'ALkmaar che non riesce a premere come prima.

Occasione ancora per l'Udinese che al 61esimo dopo un rimpallo in area di Asamoah scarica il sinistro

Sul ribaltamento di fronte il gol dell'AZ che al 62esimo trova il gol in contropiede e anche con un po' di fortuna. Altidore si allarga a destra in velocità e sul suo cross dal fondo Pasquale spizza quel tanto per consentire una facile imbucata di Martens che arriva al traino sul primo palo.

Al 64esimo ancora il leone Asamoah defilatissimo a sinistra tenta la scelta a sorpresa tirando forte sul primo palo. Un colpo impossibile. Dopo due minuti gran lavoro di Armero che in velocità sul limite dell'area si beve il suo difensore e cerca il secondo palo dove non c'è Floro ma Ferronetti, il suo tap in però non riesce.

Poco cambia con l'ingresso di Totò Di Natale, a dodici minuti dalla fine.

Anzi, all'83esimo arriva il gol del raddoppio olandese che prende spunto da un fallo su Domizzi di Altidore non sanzionato dall'arbitro. Parte il contropiede proprio dell'americano che questa volta punta al secondo palo dove Pinzi si perde Falkenburg, piatto sul secondo palo e 2 a 0.

In chiusura Handanovic scongiura la disfatta, prima su Falkenburg e poi su Altidore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento