Coldiretti, sono 156 le Bandiere del Gusto nel Friuli

Ad affermarlo la Coldiretti nel corso dell'Assemblea nazionale a Roma. In vetta alla classifica primeggia anche quest'anno la Toscana con ben 463 prodotti, segue la Campania (387) e il Lazio (384). Il Friuli si collocano alla 14esima posizione

Uno dei vanti del nostro Paese sono sicuramente i prodotti agroalimentari, in modo particolare quelli certificati. Non per altro l’Italia è Il primo Paese per numero di riconoscimenti Dop, Igp e Stg conferiti dall'Unione Europea: sono ben 248 i prodotti di qualità riconosciuti al 31 dicembre 2012, ben nove in più rispetto al 31 dicembre 2011. Di questi, 243 risultano attivi. Dopo di noi Francia e Spagna, che però si allontanano sempre più: la Francia detiene 192 prodotti riconosciuti mentre la Spagna 161.
 

Ad evidenziarne la loro grande importanza ci pensa anche Coldiretti che come ogni anno assegna le “bandiere del gusto”, particolare riconoscimento dato alle specialità locali ottenute secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni, stilando inoltre una classifica regionale di questi prodotti.
 

Salgono a 156 le “Bandiere del gusto” nel Friuli, 3 in più rispetto allo scorso anno. A darne notizia è la Coldiretti nel corso dell’Assemblea nazionale a Roma. In vetta alla classifica primeggia anche quest’anno la Toscana con ben 463 prodotti, segue la Campania (387) e il Lazio (384). Il Friuli Venezia Giulia si colloca alla 14esima posizione.
 

Un lavoro, ricorda la Coldiretti, finalizzato a proteggere dalle falsificazioni e a conservare anche in futuro, nella sua originalità, il patrimonio delle tipicità, ma anche a sostenere il turismo enogastronomico.
 

In cima alla classifica delle specialità 2014 ci sono pane, pasta e biscotti con 45 diverse tipologie di prodotti, seguiti da 42 verdure fresche e lavorate (dal Carciofo monteluponese al Marrone di Acquasanta Terme), 30 salami, prosciutti, carni fresche e insaccati di diverso genere (come il Salame di Fabriano o i ciarimboli), 11 formaggi (dal Casecc al Pecorino in botte), 8 bevande tra analcoliche, liquori e distillati, dal vino cotto al vino di visciole, 7 tipi di olio, 4 prodotti di origine animale (miele e ricotte) 4 condimenti e una preparazione di pesce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
UdineToday è in caricamento