I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

Negli ultimi tempi sono aumentati i casi di morso da parte di questo ragno molto velenoso. Ecco quindi alcuni accorgimenti e dei comportamenti da adottare in caso di morso

@ Immagine tratta da quotidiano.net

Il ragno violino, chiamato in questo modo per la caratteristica macchia a forma di violino che presenta sul corpo, è un insetto di piccole dimensioni (tra 7 e 10 millimetri) di colore marrone-giallo. Di solito, questo piccolo ragno si nasconde in luoghi appartati e protetti, come piccole crepe sul muro, fra le pietre, dietro i battiscopa, sotto ai mobili, ma anche dentro indumenti o vestiti come scarpe, guanti, calze e lenzuola.

Quando è maggiormente presente

La sua stagione preferita è quella estiva, adora il caldo e l'afa. Nonostante quello che si pensi, non è un ragno aggressivo, anzi, ha paura degli esseri umani. Per questo il morso deriva puramente da una tecnica di difesa. Il morso del ragno violino è problematico perché è indolore, ma molto velenoso. I primi sintomi compaiono solamente dopo qualche ora, o anche dopo due giorni.

I sintomi

Se si viene morsi da un ragno violino, questi sono i sintomi più comuni:

  • irritazione
  • arrossamento
  • gonfiore
  • comparsa di eritemi
  • bruciore e formicolio
  • prurito
  • dolore
  • diminuzione della sensibilità nell'area colpita
  • febbre alta
  • nausea e vomito
  • brividi
  • mal di testa
  • emolisi e trombocitopenia.

Se si presentano questi sintomi, soprattutto gli ultimi, è meglio dirigersi il prima possibile verso una struttura ospedaliera per ricevere le cure adeguate.

Cosa fare se si viene morsi

Se ci si accorge del morso del ragno violino, ecco cosa fare:

  • lavare la ferita con acqua e sapone
  • non applicare disinfettanti aggressivi
  • comprimere l'area interessata
  • evitare di incidere la pelle
  • prestare attenzione alla comparsa di qualche altro sintomo
  • se i sintomi persistono, consultare un medico o dirigersi verso una struttura ospedaliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

Torna su
UdineToday è in caricamento