Visite mediche e terapie riabilitative, Udine ha una nuova clinica di alto livello

In via Tullio Sanipro dispone di 400 metri quadrati per la prevenzione e la presa in carico dei pazienti

Eleonora Fabbro e Simone Milocco

Ha aperto a Udine, in via Tullio 7 a fianco della farmacia Favero, Sanipro, un presidio ambulatoriale di prestazioni specialistiche e di medicina fisica e riabilitazione. È il risultato dell’intuizione dei due soci fondatori, Eleonora Fabbro e Simone Milocco, già fisioterapisti sul territorio con esperienza pluriennale.

La struttura

Nei 400 metri quadrati della struttura (l’inaugurazione è in programma il 13 settembre), dotata di una reception per l’accoglienza del paziente, di una palestra e di sette ambulatori, Sanipro erogherà visite mediche specialistiche e terapie riabilitative.

La fisioterapia 

In azione sei fisioterapisti (con Fabbro e Milocco anche Francesco Nardone, Federica Papagni, Marzia Qualizza e Sara Schiavon) che si occuperanno tra l’altro di rieducazione funzionale e posturale, post-chirurgica e post-traumatica, terapia manuale e Pilates riabilitativo, con strumentazione a disposizione per tecarterapia e onde d’urto.

I professionisti sanitari

Nell’attività sono inoltre coinvolti, in regime di libera professione, vari professionisti sanitari della prevenzione e della riabilitazione. Si parte con il neurologo (Airì Gorian), l’ortopedico (Mariangelo Bravo), il fisiatra (Adelaide Lo Baido), l’urologo/andrologo (Andrea Guttilla), lo psicologo-psicoterapeuta (Chiara Bravo) e il biologo nutrizionista (Francesca Bergomas), ma l’intenzione è di avvalersi entro breve anche del logopedista, del dietista e dell’oculista. «Un tipo di offerta – spiegano i due soci – che comporterà un aumento considerevole di risorse umane, concorrendo alla riduzione dei tempi di attesa nelle agende del Servizio sanitario regionale, di cui intendiamo riconoscerci come parte integrante».

I valori

I valori fondanti di Sanipro, si legge nella Carta dei servizi della società udinese, sono centralità del paziente, appropriatezza delle prestazioni specialistiche erogate, personale dipendente e collaboratori, efficienza ed efficacia del modello organizzativo, risultati economici che corrispondano all’impegno e alla professionalità degli interventi.

La presa in carico del paziente

La struttura impiegherà a regime 10 professionisti, mentre il ruolo di direttore sanitario è già stato concordato con Adelaide Lo Baido, medico chirurgo specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione. «Vogliamo crescere rispetto all’esperienza dello studio individuale – sottolineano ancora Fabbro e Milocco –, ma mantenendo una dimensione a misura d’uomo. Il nostro obiettivo è la presa in carico del paziente, possibile solo con numeri sotto controllo».

La formazione

Tra le iniziative anche una particolare attenzione per l’aspetto formativo. In uno spazio adeguato, con impianto audio video dedicato, si lavorerà, attraverso eventi di alto livello, per una formazione costante e fruibile in ambito sanitario, con accreditamento ECM.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli orari

Sanipro aprirà dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, il sabato dalle 8.30 alle 12.30. In programma anche una serata settimana con allungamento dell’orario fino alle 22.30. Il presidio, con ampio parcheggio interno al civico 7, è situato in un locale al piano terra con accessibilità idonea per disabili e quindi senza alcuna barriera architettonica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Contributi, agevolazioni e riduzioni tramite ISEE: cosa poter richiedere

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

Torna su
UdineToday è in caricamento