Assestamento di bilancio, Zilli: "150 milioni per investimenti e rilancio dell'economia"

"La chiusura del nuovo patto finanziario con lo Stato - dice l'assessore - dimostra l'impegno della Giunta a favore dell'autonomia della nostra Regione

L'assessore Barbara Zilli

"La Giunta è orgogliosa dei provvedimenti proposti nell'assestamento di bilancio 2019 che, a dimostrazione della volontà di investire sul territorio e rilanciare l'economia, vale 150 milioni di euro contro i 40 dello scorso anno. La strategia dell'Esecutivo è chiara: dare risposte concrete alle esigenze dei cittadini, dei territori e del comparto produttivo con ulteriori novità rispetto al testo licenziato dalla Commissione consigliare. Un'attenzione alla concretezza che è confermata anche dal voto unanime espresso sul documento da parte del Consiglio delle autonomie locali (Cal)". Lo ha dichiarato l'assessore regionale a Finanze e patrimonio, Barbara Zilli, in chiusura della seduta del Consiglio regionale con la quale si è aperto l'esame dell'assestamento.

Le voci di spesa

Analizzando il documento finanziario l'assessore ha spiegato che "sono stati stanziati 3 milioni di euro che Friulia utilizzerà
per favorire il rilancio delle imprese in difficoltà e altri 10 milioni sono stati assegnati al Fondo di rotazione per il comparto agricolo, che è fondamentale per l'economia del Friuli Venezia Giulia. Un altro tassello importante è quello dell'occupazione che ci ha visto destinare 8 milioni per favorire le politiche attive del lavoro e, nello specifico, i cantieri-lavoro".

Sanità

Zilli ha quindi precisato che "sostanziosi interventi sono stati previsti anche a sostegno delle attività produttive e del turismo, senza trascurare la sanità, per la quale sono stati stanziati 30 milioni di euro e l'ambiente attraverso 5 milioni che serviranno alla riduzione del rischio idrogeologico e all'erogazione di contributi per lo smaltimento dell'amianto". L'assessore ha quindi annunciato "la destinazione di 6 milioni di euro per il 'bonus bellezza', il provvedimento attraverso il quale verranno erogati contributi ai privati che effettueranno sui propri immobili interventi di riqualificazione e di miglioramento dal punto vista architettonico che portino vantaggio alla comunità".

Camere di commercio

Tra i provvedimenti inseriti nel documento "anche 1,5 milioni per rifinanziare la legge 30 sulle Camere di commercio, attraverso la quale verrà dato ulteriore supporto al sistema produttivo e ai possessori di partita iva - ha detto Zilli -. Inoltre, la chiusura del nuovo patto finanziario con lo Stato dimostra l'impegno della Giunta a favore dell'autonomia della nostra Regione e la sua capacità di dialogare in maniera efficace con le altre istituzioni". L'assessore ha quindi concluso evidenziando "la propensione dell'Esecutivo al dialogo con tutte le componenti politiche e la disponibilità ad accogliere contributi, qualora risultino positivi per i cittadini e il Friuli Venezia Giulia, indipendentemente dalla loro provenienza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, ecco quali sono i locali in gara

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Guida Michelin, il Friuli Venezia Giulia si conferma con 10 stelle

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • Le migliori scuole di Udine e dintorni

Torna su
UdineToday è in caricamento