Venanzi:«Maggiore spazio esterno per i commercianti sfruttando gli stalli blu»

Il capogruppo Dem in consiglio comunale, al fine di supportare i commercianti udinesi, ha presentato la sua proposta per la fase due

Dare la possibilità ai commercianti udinesi di ampliare gli spazi esterni: questa la proposta del capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale, Alessandro Venanzi.

Maggiore spazio

"La gestione degli spazi sarà il tema principale per la fase 2 di uscita dalla pandemia e, a maggior ragione, la questione riguarderà il piccolo commercio cittadino – spiega l'esponente Dem –. Ecco perché è quantomai urgente, in una situazione straordinaria come questa, trovare delle soluzioni altrettanto straordinarie creando opportunità di sopravvivenza per gli esercizi commerciali consentendo un ampliamento delle superfici di vendita all'esterno, la possibilità di aumentare le occupazioni esistenti o crearne delle nuove utilizzando le aree dove sono presenti gli stalli blu".

Come

La concessione di maggiore spazio, però, non dovrà avvenire come un qualcosa uguale per tutti, "ma una valutazione caso per caso per aumentare le superfici di vendita nel pieno rispetto delle norme in vigore e degli spazi pubblici, che devono restare sempre e comunque fruibili da tutti i cittadini".

Insegne accese e tavoli apparecchiati in strada: la protesta delle osterie di Udine

La crisi

La chiusura forzata per tutte le attività commerciali, gli investimenti che saranno costretti a fare gli imprenditori per poter ripartire in totale sicurezza e le incognite sul futuro, stanno mettendo a dura prova gli esercenti e i commercianti. "Per venire loro incontro – continua il capogruppo Dem in consiglio comunale – si deve intervenire subito con misure che, oltre che con la straordinarietà del momento,  hanno a che fare con il semplice buon senso. Se, infatti, l'estate consentirà di vivere maggiormente all'aperto – prosegue – è necessario permettere di utilizzare di più gli spazi esterni per coloro che già ne usufruiscono e crearne di nuovi per gli altri. Penso, ad esempio, a un bar che potrebbe allargarsi per far posto ai tavoli attualmente in uso senza doverne ridurre troppi a causa delle restrizioni sulle distanze. Ma anche un negozio che potrebbe esporre una parte della propria merce all'esterno riuscendo così a soddisfare un maggior numero di clientela vista la superficie interna in molti casi davvero ridotta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parcheggi blu

Ma è sostenibile l'occupazione degli stalli blu (gestiti da Sistema Sosta e Mobilità)? L'idea non è nuova. Infatti, già nel 2014 Venanzi aveva proposto il loro utilizzo da parte di esercizi commerciali. "Durante il mio mandato da assessore – ricorda Venanzi – avevamo redatto un nuovo regolamento per liberalizzare l'utilizzo degli stalli blu. Quello che l'attuale amministrazione potrebbe fare – spiega – è rivedere le condizioni, insieme con Ssm, per aumentare il conteggio del numero massimo di stalli utilizzabili e metterli straordinariamente così nella disponibilità del piccolo commercio. Il tutto – conclude Venanzi facendo un appello all'amministrazione in caricafacendo in modo che questo tipo di opportunità non si trasformi però in un aggravio dei costi fissi per le attività commerciali. Noi, come opposizione, abbiamo già messo sul piatto della maggioranza la possibilità di sgravi di Cosap e Tari per chi ha subito la chiusura. Questo potrebbe essere un ulteriore aiuto per evitare di ritrovarci a passeggiare in futuro lungo vie con tante, troppe, serrande abbassate di chi a riaprire non ce l'ha fatta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Contributi, agevolazioni e riduzioni tramite ISEE: cosa poter richiedere

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

Torna su
UdineToday è in caricamento