Tour del candidato Pietro Fontanini nei quartieri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

In questi ultimi giorni, ho visitato, assieme ai candidati che mi sostengono, alcuni storici quartieri di Udine. Sono stato Sant’Osvaldo, a Beivars, in borgo stazione, nella zona di Via Colugna e in Via Pradamano. È stato interessante incontrare coloro che gestiscono attività commerciali e fondamentale ascoltare le denuncie e i suggerimenti dei cittadini. Tutti si sono lamentati della mancata presenza delle forze dell’ordine e della sordità degli attuali amministratori comunali di fronte a tantissime denuncie presentate negli ultimi mesi. Le rimostranze riguardano in particolare fenomeni delinquenziali, come per esempio lo spaccio di droghe soprattutto durante il giorno.

Questo avviene specialmente nella zona della stazione, dove la presenza di ragazzini in cerca di spacciatori per l’acquisto di droga è un fenomeno continuo e, a quanto pare, impunito. I quartieri di Sant’Osvaldo e di Via Pradamano lamentano in particolare la mancanza di sicurezza sulle strade e l’assenza di marciapiedi. C’è una forte richiesta di spazi e aree verdi per bambini e ragazzi dove possano incontrarsi e giocare in sicurezza. Quello che, comunque, abbiamo percepito è che la gente non è rassegnata, ma vuole una Udine diversa e chiede a noi futuri amministratori di cambiare radicalmente i destini di questa città.

Torna su
UdineToday è in caricamento