Pd: Spitaleri, «il partito si darà più tempo per ascolto»

Le primarie sono previste per il 2 dicembre

«Nel corso di un partecipato dibattito, dall'assemblea e' emersa la forte richiesta di dare più tempo al partito per rendere davvero efficace la fase dell'ascolto». Lo ha riferi‎to il segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, sintetizzando i lavori dell'assemblea del partito.

«Il congresso - ha spiegato - ‎vuole ricostruire un ‎‎rapporto con i cittadini, con le rappresentanze sociali, in modo che l'ascolto diventi strumento della proposta di governo, ma non solo: c'e' l'esigenza di una vera e propria fase che potremmo definire costituente. Per questi motivi la data dell'11 novembre si sposta al 2 dicembre».

«Apriremo dunque una fase congressuale straordinaria - ha aggiunto - per valorizzare tutto quello che i cittadini vogliono dire al Pd e ricercare anche una nuova classe dirigente. Ciò che bisogna assolutamente ricordare è che  i cittadini ci non chiedono che forma ha il partito, ma da che parte stiamo - ha concluso Spitaleri - rispetto alle questioni fondamentali che riguardano la loro esistenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude il Caffè dei Libri. Per i titolari è stato "un incubo crudele"

  • Locale da incubo invaso dai topi e dai loro escrementi

  • Il Malignani rischia la chiusura: scuola, Comune e sindacato uniti per evitarlo

  • Scomparso tra Sappada e Forni Avoltri, trovato il corpo nel letto del Piave

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

Torna su
UdineToday è in caricamento