Nuovi comuni, da gennaio Treppo-Ligosullo e Fiumicello-Villa Vicentina

Per le amministrazioni nascenti verrà nominato un commissario, attivo fino alla prima tornata elettorale utile

La V Commissione del Consiglio regionale, presieduta da Vincenzo Martines (Pd), ha approvato a maggioranza i disegni di legge 178 e 235 che dispongono rispettivamente l'istituzione del Comune di Treppo-Ligosullo, frutto della fusione di Ligosullo e Treppo Carnico, e del Comune di Fiumicello-Villa Vicentina, generato dalla fusione di Fiumicello e Villa Vicentina.

I nuovi comuni da gennaio

Entrambi i provvedimenti fissano al 1° gennaio 2018 la nascita delle due amministrazioni, la cui gestione provvisoria sarà affidata a un commissario e a un vicecommissario fino all'elezione dei nuovi organi, che avrà luogo nella prima tornata elettorale utile, nella primavera del 2018.

Il denaro in arrivo

L'assessore Paolo Panontin, nel richiamare il percorso compiuto dalla Giunta, ha presentato alcuni emendamenti al ddl 178, anch'essi approvati, che fissano a 400mila euro l'ammontare dell'assegnazione speciale per gli oneri di primo impianto e rimodulano la quota annuale del fondo di accompagnamento previsto per successivi cinque anni (130.616 euro per ognuno dei primi tre anni e 65.308 per i successivi due). In Aula relatore unico per il ddl 178 sarà Vincenzo Martines; per il ddl 235 Martines per la maggioranza e Marin (FI) per l’opposizione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento