Governo, Spitaleri: “Lega e M5S si augurano il peggio e preparano regime autoritario”

Il segretario regionale del Pd replica a Fedriga: "Rispettare volere italiani, non di Salvini"

"Fedriga precisi che bisogna rispettare il volere del popolo italiano, non il volere di Salvini e della lobby internazionale dei sovranisti”. Lo afferma il segretario regionale del Pd del Friuli Venezia Giulia Salvatore Spitaleri, replicando al presidente della Regione Massimiliano Fedriga, il quale si è detto “molto preoccupato della deriva che ha preso il Paese” perché “quando il volere del popolo non lo si rispetta significa che la democrazia viene meno”.

Per Spitaleri “la Lega è venuta allo scoperto e ha reso esplicito il suo vero interesse: loro non vogliono governare il Paese come ha ripetuto Salvini per giorni, ma mettere le mani su tutto il mucchio dei voti del centrodestra per poi trattare alla pari con i 5Stelle. Tutto questo fregandosene delle regole, della Costituzione, di cittadini e imprese che aspettano un governo. Le conseguenze – ha puntualizzato - si riflettono anche sulla nostra Regione, che dovrebbe discutere una serie di partite aperte con il Governo, ma dove tutto rischia di rimanere fermo ancora per mesi”.

“E' chiaro che la Lega e il M5S sono uniti nell'augurarsi il peggio, come fa sempre – ha spiegato - chi prepara l'avvento di un regime autoritario. Ma il Partito democratico sarà accanto alla Costituzione e al presidente Mattarella, seguendo l'indicazione di Paolo Gentiloni: nervi saldi e subito al lavoro per salvare il Paese. E pronti, quando sarà il momento, con un programma elettorale che dia risposte a insicurezze e paure, che garantisca stato sociale e diritti, che – ha concluso Spitaleri - ci faccia stare sui tavoli europei con dignità e rispetto”.

Governo, Fedriga: Cottarelli opposto a volere cittadini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento