Fusione tra Fiumicello e Villa Vicentina, vince il "Nì"

Risultato contrastante nel referendum consultivo. Complessivamente i "Sì" prevalgono, ma a Villa la maggioranza degli elettori si è espressa per il "No"

Vince complessivamente il “sì” al referendum consultivo per la fusione tra Fiumicello e Villa Vicentina, ma gli elettori del comune più piccolo si sono espressi in maggioranza per il “no”. 

Secondo il disposto di legge il sindaco di Villa, Gianni Rizzati, potrebbe in mattinata inviare una comunicazione ufficiale alla Regione per esprimere la volontà dei propri cittadini di venire meno al progetto. La “palla” passerebbe quindi al Consiglio regionale, che potrebbe bocciare l'iniziativa.

L'affluenza alla chiusura delle urne è stata del 44,99%.
    •    VILLA VICENTINA: 366 sì, 405 no
    •    FIUMICELLO: 990 sì, 672 no

I dati dal sito della Regione

Schermata 2017-09-25 alle 09.06.42-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tentata rapina: minorenne aggredito nella notte a Udine

  • Cronaca

    Salvati Neve e Jack, i due border collie dispersi da una settimana

  • Cronaca

    Scontro tra auto a Oleis di Manzano, ferito un conducente

  • Cronaca

    Sconto carburante in FVG confermato per il primo trimestre del 2019

I più letti della settimana

  • Trovati sul Monte Lussari i corpi di Massimo e Jennifer

  • Escluso dalla classe, il messaggio di dolore lasciato da un bambino sull'Albero dei Desideri

  • Nuovo discount a Udine, in viale Tricesimo apre il quarto megamarket in meno di un chilometro

  • La tragica escursione dei due colleghi morti in montagna

  • Morte sospetta a Pagnacco, la casa del defunto e il racconto del vicino

  • Ore decisive per Massimo e Jennifer, i due escursionisti scomparsi sul Lussari

Torna su
UdineToday è in caricamento