Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Gallanda vs M5s, irruzione in conferenza stampa: "Mancanza di democrazia"

Le accuse della consigliera comunale uscente depennata dalla lista del MoVimento alle Elezioni Regionali: "Io esclusa dalle Regionali senza motivazioni"

 

La consigliera uscente pentastellata, Claudia Gallanda, è intervenuta durante la presentazione alla stampa del programma e dei candidati del MoVimento 5 Stelle alle Elezioni Comunali di Udine. Dopo aver osservato, ascoltato e filmato l'intero incontro, a fine conferenza ha chiesto la parola per porre alcune domande al gruppo. Al loro rifiuto, motivato in quanto non giornalista, ha preso la parola tacciando gli attivisti di pressapochismo organizzativo e di essere stata sfiduciata assieme al collega Paolo Perozzo, ex candidato sindaco del M5s, senza alcuna motivazione. Parlando delle liste create per le elezioni comunali e regionali ha accusato inoltre i pentastellati di "mancanza di democrazia interna" all'interno del meet up di Udine e di riunioni carbonare con manovre occulte interne. "Ora - ci ha spiegato al microfono -, lavorerò e controllerò il MoVimento fino all'espulsione. Sfido ad un incontro pubblico il senatore Stefano Patuanelli, che è stato informato di tutto, a fare chiarezza e ad assumersi le sue responsabilità".

Dieci punti per cambiare Udine, presentata la squadra del M5s

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento