Gradimento dei presidenti di Regione, Fedriga secondo dietro a Zaia

Il sondaggio pubblicato da Il Sole 24 Ore premia il governatore regionale, che però abbassa la sua percentuale di favori rispetto al momento dell'insediamento

Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. Tre regioni del Nord, a trazione leghista, sono quelle dove i governatori sono più popolari. Luca Zaia domina e vanta percentuali di gradimento in crescita rispetto al giorno della sua vittoria, nel 2015. Il "Doge" sale addirittura dell'11,9%, toccando quota 62%. Al secondo posto Massimiliano Fedriga col 51,1%, meno 6% rispetto a un anno fa ma comunque in una condizione più che favorevole. Terzo è il lombardo Attilio Fontana, che con il 49,2% perde solo lo 0,6%. Seguono i neo insediati Marco Marsilio (Abruzzo) e Christian Solinas (Sardegna). Chiude la graduatoria il siciliano del centrodestra Sebastiano Musumeci, con il 32,5%. Meno 7,3% rispetto alle elezioni del 2017.

Schermata 2019-04-08 a 12.12.51-2

Il quesito del sondaggio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le chiedo un giudizio complessivo sull’operato del Presidente della Regione. Se domani ci fossero le elezioni regionali, lei voterebbe a favore o contro l’attuale Presidente della Regione?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

Torna su
UdineToday è in caricamento