Il Malignani di San Giovanni viaggia verso la chiusura definitiva

I rimedi proposti da Giuseppe Sibau (Progetto Fvg/Ar): "Necessario attuare subito una forte campagna di promozione del corso di studi per aggiungere ancora qualche iscritto e avviare regolarmente, a settembre, il corso"

"Promozione e determinazione: sono le due azioni indispensabili per riuscire a salvare il corso di formazione di tecnico dell'industria del mobile e dell'arredamento, della sede distaccata a San Giovanni al Natisone dell'istituto superiore Malignani di Udine". Lo riporta in una nota Giuseppe Sibau, consigliere regionale di Progetto Fvg/Ar. "I sindaci della zona sono preoccupati – fa sapere Sibau – per l'ipotesi ventilata dall'Ufficio scolastico regionale di non derogare, per l'anno scolastico 2020/2021, il corso professionale di tecnico dell'arredo, fondamentale per le aziende del territorio vista la preparazione che fornisce ai giovani della zona ma che a febbraio ha visto le preiscrizioni fermarsi a sette ragazzi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anticipando la volontà di incontrare nei prossimi giorni sia la referente dell'Usr, Daniela Beltrame, sia il dirigente del Malignani, Andrea Carletti, l'esponente di Progetto Fvg/Ar ha rimarcato "la necessità di attuare subito una forte campagna di promozione del corso di studi per aggiungere ancora qualche iscritto e avviare regolarmente, a settembre, il corso che già qualche anno fa, con una deroga concessa proprio dall'Usr, si era svolto con un numero basso di iscritti. Una deroga verso la quale - si è impegnato Sibau - cercherò di ottenere un impegno congiunto della scuola e della Regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

Torna su
UdineToday è in caricamento