Quali sono le auto più vendute in Italia nel 2019?

Ecco la classifica delle automobili più acquistate nel nostro Paese durante l'anno appena concluso

Puntale come ogni anno, arriva da UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) la classifica delle auto più vendute in Italia. Ecco i dati.

La ricerca

In totale nel nostro Paese sono state immatricolate lo scorso anno 1.916.320 auto, con un aumento dello 0,3% rispetto al 2018. Interessante il dato sulle motorizzazioni: nel 2019 i motori diesel hanno perso la leadership del mercato in favore delle motorizzazioni a benzina. La percentuale dei motori a benzina è salita nel 2019 al 44,3% del totale, mentre i diesel si sono fermati al 40%. Le vendite delle auto alimentate a Gpl sono al 7,1%, seguono poi le ibride elettriche al 6% e le automobili a metano al 2 per cento. Per quanto riguarda le aziende produttrici, al vertice si posiziona il gruppo FCA con circa 450mila auto immatricolate, con un calo del 9,58% rispetto al 2018.

Le vendite

Per quanto riguarda i modelli più venduti in Italia, ancora una volta al vertice della classifica si posiziona la Fiat Panda con 138.132 esemplari. Seguono, poi, la Lancia Ypsilon con 58.759 unità vendute e al terzo posto il suv compatto Dacia Duster con 43.701 immatricolazioni. Di seguito, la classifica completa:

1. Fiat Panda

2. Lancia Ypsilon

3. Dacia Duster

4. Fiat 500X

5. Renault Clio

6. Jeep Renegade

7. Citroen C3

8. Volkswagen T-Roc

9. Toyota Yaris

10. Jeep Compass

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • In onda stasera su Rai1 il film di Oleotto girato a Udine

  • 50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento