Trial delle Regioni, il Fvg è campione tra i giovani

Grande successo a Folgaria da parte della rappresentativa di specialità. Il presidente del Co.Re. Fmi Bergamasco: “Orgoglioso dei nostri ragazzi”

Il Friuli Venezia Giulia è stata protagonista al Trofeo delle Regioni di Trial (memorial Diego Bosis). La squadra, guidata dal presidente del Comitato Regionale della Federazione Motociclista Italiana Daniele Bergamasco, ha vinto a Folgaria la Coppa delle Regioni Giovani, graduatoria riservata ai piloti delle classi MiniTrial A, B, C e Open Femminile. Grazie al duo formato da Giacomo Brunisso (Gs Fiamme Oro) e Luca Craighero (Mc Carnico), il team è riuscito ad avere la meglio per una sola penalità (5 a 6) alla Lombardia – rappresentata da Mirko Pedretti, Fabio Scaccabarozzi e Alessandro Uberti – e sulla Toscana, che schierava la coppia composta da Antonio Cicchino e Gabriele Pardini. Un’affermazione meritata, quella della formazione del Fvg, e per Brunisso si è trattato del terzo, grande, successo nel 2019 dopo la conquistata del titolo italiano nella classe Minitrial A e l’allora europeo nella categoria Youth International.

Il presidente

“Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi – ha affermato il presidente del Co.Re. Fmi Bergamasco, presente in Trentino -. Hanno disputato una gara coraggiosa, riuscendo a portare a casa una vittoria meritata e prestigiosa. Per il Trial si è trattato di un grande anno nel nostro territorio: oltre alla Coppa delle Regioni e allo scudetto di Brunisso, abbiamo ospitato a Paularo dopo un anno di assenza una prova del campionato tricolore grazie al Moto Club Carnico. La specialità si è confermata molto importante all’interno della nostra attività”. A Folgaria il Friuli Venezia Giulia si è poi classificata al quarto posto nel Trial delle Regioni grazie a Terry e Adam Craighero (Mc Carnico) e a Gianpaolo Concina (Mc Scaligero) con 204 punti di penalità. Complessivamente hanno preso parte al trofeo 12 delegazioni regionali e 187 centauri, che si sono dati battaglia in un percorso tecnico e articolato nel sottobosco dell’Alpe Cimbra.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento