Parco delle Prealpi Giulie, riaperta Malga Coot

L'alpeggio situato nell'alta Val Resia ai piedi del Canin è un punto di partenza verso i percorsi che si snodano sui versanti delle Alpi e Prealpi Giulie: si può sostare, ristorarsi e pernottare

Foto: ARCHIVIO PNPG – MARCO DI LENARDO

Nei giorni scorsi ha riaperto Malga Coot il tradizionale alpeggio situato nell’alta Val Resia ai piedi del Canin.

La Casera, posta a quota 1280 m., è uno dei luoghi più significativi del Parco naturale delle Prealpi Giulie e costituisce un eccellente punto di partenza verso percorsi che si snodano sui versanti delle Alpi e Prealpi Giulie.

Alla fine degli anni ’90, dopo alcuni anni di abbandono, è stata oggetto di un intervento di recupero portato avanti dal Comune di Resia in collaborazione con il Parco. Si è trattato di un’iniziativa che ha voluto mettere insieme aspetti ecologici, economici, paesaggistici, di recupero della memoria ed educativi. Così si è provveduto a ristrutturare gli stabili, a recuperare il pascolo, a ripristinare habitat in via di scomparsa e a far partire l’attività agrituristica. Inoltre nei pressi della Malga è infatti stato realizzato un percorso didattico che attraversa i pascoli. Qui pannelli illustrativi informano sul recupero dell’area, sugli animali ospitati e la flora presente.

Insomma un progetto multidisciplinare, nato anche grazie alle intuizioni di Stefano Filacorda, ricercatore presso l’Università di Udine, che coniuga protezione dell’ambiente, allevamento tradizionale e produzioni tipiche.

Oggi in Malga si può sostare, ristorarsi con i gustosi prodotti tipici, informarsi, imparare e ed anche pernottare. Tutto questo in uno dei più suggestivi scenari della montagna friulana.

Da quest’anno la gestione è affidata alla ditta Allevamenti Rodolfi di Moggio Udinese che potrà fornire tutte le informazioni chiamando il 334-9092613.
La Casera è raggiungibile seguendo la statale Pontebbana e svoltando a Resiutta in direzione della Val Resia. Qui si proseguirà per le frazioni di Stolvizza e Coritis dove si incontreranno le indicazioni per Malga Coot. Nei pressi di questa si lascerà la macchina nell’area predisposta e dopo una breve passeggiata si raggiungerà l’agriturismo, che quest’anno resterà aperto oltre l’estate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

Torna su
UdineToday è in caricamento