In centinaia in piazza per difendere il clima

La manifestazione organizzata, tra gli altri, da Legambiente Fvg ed Earth Guardians ha coinvolto molte persone

Anche Udine ha celebrato — bel pomeriggio di sabato  — la giornata internazionale dedeicata al "Climate alarm". In concomitanza con la conferenza delle parti delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici Cop24 a Katowice, centinaia di persone hanno sfilato lungo le vie del centro per sollecitare politiche in grado di rallentare l'aumento della temperatura e l'applicazione dell'accordo di Parigi. In oltre 16 Paesi e 150 città del mondo hanno "suonato la sveglia climatica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I partecipanti

Alla manifestazione hanno aderito Arci Comitato di Udine; Arci Comitato Bassa friulana e Isontino e Trieste; Legambiente Friuli Venezia-Giulia; Aiab-Aprobio Fvg; Earth Guardians Udine; Greenpeace Udine e Trieste; Coalizione Clima Udine; Legambiente Pordenone, Gorizia, Trieste e Udine; Rete degli Studenti Medi Udine; Collettivo Korov’ev; Associazione Larte; Libera Udine; Cgil Udine; CeVI - Centro di Volontariato Internazionale; Comitato Stop Ttip Udine; Associazione Climazione; Fiab – Abicitudine; Forum beni comuni ed economia solidale del Fvg, Hemp Revolution e il Comitato Autostoppisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

Torna su
UdineToday è in caricamento