Per gli studenti di Udine opportunità professionali nel settore dell'acciaio

L'iniziativa "A Steem for Steel" propone vari workshop nelle scuole superiori di secondo grado della città per garantire un futuro lavorativo agli studenti

L'iniziativa ideata da Raffaella Poggio, consulente di Fondazione Marcegaglia, con il sostegno della Fondazione e il patrocinio di Federacciai, è arrivata al sesto workshop nelle scuole superiori di secondo grado di Udine.

Gli obiettivi

"A Steem for Steel" ha l'obiettivo di far scoprire agli studenti il lato innovativo del mondo dell'acciaio, oltre che avvicinarli agli studi STEEM (Science, Technology, Engineering, Economics, Mathematics) per accedere alle numerose opportunità professionali che il settore offre, cercando anche di colmare il gender gap che evidenzia come le ragazze intraprendano con più difficoltà i percorsi di studio tecnico-scientifici.

A Udine

L'iniziativa nazionale ha fatto tappa in provincia, il 4 e il 5 febbraio scorsi, all'Isis Malignani di Udine e all'Isis Malignani 2000 di Cervignano del Friuli, coninvolgendo 160 studenti delle classi terze. Durante le giornate si è parlato dell'acciaio nelle sue accessioni di innovazione e sostenibilità. I ragazzi, inoltre, hanno risposto a una serie di domande sul settore della siderurgia, misurando così le proprie conoscenze e scoprendo, con loro sorpresa, che l’acciaio è un materiale riciclabile al 100%, che può essere riconvertito infinite volte senza perdere alcuna delle sue proprietà originarie. Ciò lo rende una vera e propria “risorsa permanente”, essenziale per un futuro sostenibile.

Il Camp

Tutti gli studenti più interessati all'iniziativa potranno poi partecipare all'Innovation Camp, previsto il 21 febbraio 2020 all’ABS - Danieli Automation a Buttrio: un contest a squadre tra istituti, in cui i ragazzi misureranno la propria creatività sviluppando una campagna di comunicazione sui temi dell’innovazione, dell’economia circolare e della sostenibilità.

Danieli

Paola Perabò, responsabile di Danieli Academy, ha dichiarato: “Il settore dell’acciaio ha svolto per decenni un ruolo predominante nell’economia italiana. Affinché ciò possa continuare è necessario impiegare le nuove tecnologie per sviluppare soluzioni innovative, anche nell’ottica di una maggior sostenibilità. Siamo convinti che il contributo dei giovani sia fondamentale per raggiungere questi obiettivi e la loro partecipazione al progetto aiuterà a eliminare la non reale conoscenza che ancora esiste quando si parla di industria siderurgica. Potremo così mostrare ai ragazzi tutte le potenzialità del settore, formandoli in modo adeguato e delineando dei percorsi di carriera strutturati al termine degli studi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al progetto "A Steem for Steel" partecipano alcune delle più importanti aziende siderurgiche italiane: ABS - Danieli Automation, Acciaierie Venete, Gruppo Marcegaglia e Sideralba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • EnAIP Fvg riavvia le lezioni delle classi dei corsi di istruzione e formazione professionale

  • Civiform riavvia i corsi di istruzione e formazione professionale

  • Cefap: riapertura della formazione online per tutti

Torna su
UdineToday è in caricamento