Valle: oltre 9 mila porzioni di castagne servite, gran finale nel week end

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Frutto "povero" dei boschi ma "ricco" di successo: la castagna, uno dei simboli culinari dell'autunno in Friuli, conferma tutto il suo appeal a Valle di Soffumbergo, in Comune di Faedis, dove il 22 e 23 ottobre si svolgerà il fine settimana conclusivo della "Festa delle castagne e del miele di castagno" organizzata grazie al prezioso lavoro dei volontari della Pro Loco del caratteristico borgo, la più piccola d'Italia. Una sagra tipica in uno dei punti più panoramici della regione e con numeri da record: nei primi due weekend della kermesse sono state consumate oltre 9 mila porzioni di castagne.

IL PROGRAMMA DELLA FESTA DELLE CASTAGNE

«Un frutto - spiega il presidente della Pro Loco Valle di Soffumbergo Gian Franco Specia - che piace forse proprio per la sua semplicità: è sincero e legato alla tradizione. In più da noi lo si può gustare al meglio, all'aria aperta senza rinchiudersi sotto un tendone, tra le vie del borgo ai margini del bosco, ammirando lo splendido panorama per il quale Valle è soprannominata il balcone del Friuli».

Oltre al classico cartoccio di castagne calde, si possono degustare pure dolci a base di castagne: dalla torta paradiso allo strudel, passando alla focaccia e alla crostata con marmellata di castagne. Inoltre pure il gelato e la gubana (chiamata Cuor di Valle) sono qui serviti in varianti alle castagne.

A richiamare migliaia di visitatori pure le iniziative collaterali del ricco programma di festeggiamenti. Sabato 22 ottobre alle 14.30 sarà riproposta la raccolta delle castagne, a partecipazione gratuita e senza obbligo di iscriversi preventivamente: basta arrivare all'ingresso del bosco e lasciare il proprio nome, per poi rivivere direttamente l'antico rito di raccolta dei ricci che rivelano il loro gustoso frutto. Un'attività che richiama molte famiglie, con i bambini entusiasti di questa avventura all'aria aperta. Partenza dalla piazza di Valle per i boschi della Julia Marmi, con possibilità di parcheggiare in loco.

Da segnalare un altro appuntamento en plein air domenica 23 ottobre: la camminata guidata, anch'essa gratuita, dal monte San Lorenzo a Borgo Pedrosa, trekking adatto a tutti, pure ai bambini. Un percorso di circa 2 ore, attraverso antichi castagneti e lungo vecchi sentieri tra incantevoli panorami (collabora la Pro Loco di Campeglio). Partenza alle 14 dalla piazza di Valle.

«Inoltre - conclude Specia - in programma lungo il fine settimana anche musica, torneo di mora, marcia podistica e degustazioni guidate del vino Refosco di Faedis, senza dimenticare che il chiosco offre anche tanti piatti salati, dal frico alla carne alla griglia».

Torna su
UdineToday è in caricamento