Università delle LiberEtà Fvg: il corso Progetto Benessere per l'invecchiamento attivo

Il centro di educazione permanente presenta i propri percorsi di benessere dedicati soprattutto alle persone anziane

@ Immagine tratta da fastum.it

Dopo il successo riscontrato l'anno scorso, l'Università delle LiberEtà Fvg presenta grazie al sostengo della Fondazione Friuli la nuova edizione del corso Progetto Benessere dedicato agli over 60, un corso volto a fornire ai soci degli strumenti per un sano e corretto invecchiamento.

Il progetto

Il corso offerto è caratterizzato da una formula teorico/pratica ed è tenuto da esperti medici, nutrizionisti e tecnici che svolgono lezioni di attività motoria misurate secondo le varie necessità. Lo scopo non è solo quello di curare l’aspetto fisico, ma anche la mente e l’alimentazione: l’invecchiamento viene affrontato considerando la persona in tutte le sue necessità. A questo scopo sono stati coinvolti più docenti, appartenenti a settori diversi che, attraverso l’unione di competenze, forniscono un punto di vista completo sulla persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corso

Un prototipo del corso, che prenderà via a gennaio 2020, è attualmente in corso ed è strutturato su lezioni bisettimanali, per un totale di 15 incontri. I primi due corsi, in via sperimentale, sono offerti gratuitamente a un gruppo di 24 anziani. Il progetto prevede lezioni alternate di attività fisica, misurazioni di controllo, lezioni teoriche di argomenti psicologici e medici, incontri dedicati con un nutrizionista che valuterà gli aspetti alimentari e medici. Il progetto si avvale anche della collaborazione dell’associazione Diamo peso al benessere. I docenti coinvolti sono: Claudio Noacco, medico, oncologo e diabetologo coinvolto per lezioni sulla corretta alimentazione e la relazione diretta con il benessere fisico; Anita Cacitti, sociologa, esperta del concetto di Self-empowerment per il benessere della persona (Diamo peso al Benessere); Filippo Bertolini, psicologo, coinvolto per analizzare gli aspetti psicologici del benessere fisico (Diamo peso al Benessere); Lorella Feruglio, insegnante di ginnastica/pilates/olistic workout coinvolta per lezioni di ginnastica antalgica e posturale; Alessandra Scaini, insegnante di yoga coinvolta per un corso focalizzato sulla respirazione; Lina Ferro, infermiera coinvolta per effettuare misurazioni di ogni singolo partecipante. Ogni partecipante ha la possibilità di avere un dialogo con il medico e una scheda personalizzata aggiornata con i parametri pre, durante e post corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Castions, la vittima era un ex calciatore

  • Scontro sulla Napoleonica, un morto tra Morsano e Castions

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • «I comportamenti siano responsabili. Evitiamo il rischio di un nuovo “lockdown”»

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento