Sfilata finale per eleggere la testimonial 2018 di Città Fiera

In passerella a Show Rondò le collezioni che anticipano le nuove tendenze autunno/inverno

Oltre cento aspiranti miss, 3 casting, 500.000 visualizzazioni su Facebook per votare la preferita, questi i numeri da record che anticipano la sfilata finale per trovare il nuovo volto di Città Fiera per le campagne di comunicazione 2018. Un’iniziativa giunta alla sua 6^ edizione, molto amata e seguita per la sua capacità di coinvolgere le ragazze e renderle protagoniste per una sera di una passerella di moda.

Organizzata da Città Fiera in collaborazione con Miss Alpe Adria International la sfilata è in agenda domani sabato 30 settembre dalle 18 a Show Rondò: le 20 bellissime prescelte si sfideranno per aggiudicarsi il gradino più alto. La vincitrice potrà diventare la nuova testimonial di Città Fiera per il 2018 e ricevere la fascia Miss Stroili Gioielli. Altri sei i titoli in palio: Miss Camomilla Italia, Miss Jean Louis David, Miss Mango, Miss Nero Giardini, Miss Piazza Italia, Miss Pinokkio.

Le ragazze sulla passerella vestiranno gli outfit selezionati con le nuove collezioni autunno/inverno: abbigliamento, calzature e accessori. Un’occasione unica per il pubblico per conoscere le nuove tendenze moda.  Jean Luis David e Douglas cureranno l’immagine. Le aspiranti miss hanno tutte un’età compresa tra i 15 e i 30 anni;  la più bella sarà scelta da una giuria composta da giornalisti, addetti ai lavori e da una giuria popolare.

Due le novità che hanno contraddistinto l’edizione di quest’anno: la prima è la nuova modalità per accedere ai casting in Long Distance, ovvero tutte le ragazze non residenti in Friuli Venezia Giulia  hanno potuto candidarsi inviando una foto ed avere la possibilità di essere selezionate. Seconda novità la mostra che ha raccontato le prime cinque edizioni attraverso le immagini della sfilata, l’esposizione allestita al primo piano, resta aperta al pubblico tutti i giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento