Alla Vedova in Jazz, la grande musica internazionale incontra la raffinata cucina friulana

  • Dove
    Trattoria Alla Vedova
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 16/11/2017 al 28/05/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Rassegna Internazionale di Musica Jazz. La grande musica internazionale incontra la raffinata cucina friulana. Cena ore 20.00. Concerti ore 21.45

Programma:

GIOVEDÌ 16 NOVEMBRE 2017

The Wire Quartet feat. Chris Cheek

Un concerto pieno di energia... due musicisti italiani, il pianista Luca Mannutza e il contrabbassista Lorenzo Conte incontrano il sassofonista e il batterista americani Chris Cheek ed Anthony Pinciotti per un vero scambio musicale che offre al pubblico un evento unico, una musica rappresentativa dei differenti background culturali, dove il Jazz è il punto d’incontro. Chris Cheek: sassofoni - Luca Mannutza: pianoforte - Lorenzo Conte: contrabbasso - Anthony Pinciotti: batteria

GIOVEDÌ 07 DICEMBRE 2017

Claudio Filippini Trio

Fondato nel 2004 da Claudio Filippini e con 3 album all’attivo (“Space Trip” - 2008, “The Enchanted Garden” - 2011, “Squaring The Circle” - 2016) il trio presenta un repertorio che spazia dalla libera improvvisazione (talvolta con l’ausilio di strumenti elettronici) a brani originali composti dal pianista, fino all’esplorazione e alla rielaborazione dei classici del songbook americano. La creatività è l’elemento chiave del trio che rende la musica sempre diversa concerto dopo concerto. «In quasi tutte le lingue del mondo» - spiega Filippini - «si usa lo stesso termine per definire i verbi suonare e giocare. Con Luca e Marcello c’è un’intesa tale che questi due elementi si si fondono perfettamente per la spontaneità con la quale improvvisiamo insieme.» Claudio Filippini: pianoforte - Luca Bulgarelli: contrabbasso - Marcello Di Leonardo: batteria

GIOVEDÌ 25 GENNAIO 2018

Daniela Spalletta Quintet “Sikania”

Presentazione ufficiale del nuovo album Jazzy Records vincitore del Bando SIAE Sillumina Sikania è l’antico nome della Sicilia: un percorso attraverso la profonda ispirazione che la natura e la cultura, la storia e l’identità dell’isola, suscitano nell’animo di chi, percorrendone i sentieri, sa coglierne le innumerevoli sfumature emotive. Il progetto si sviluppa a partire da una serie di composizioni originali firmate da Giovanni Mazzarino sulle quali la straordinaria vocalist Daniela Spalletta, anch’essa siciliana, canta testi da lei appositamente scritti per il progetto. Daniela Spalletta: voce, testi Giovanni Mazzarino: pianoforte, composizioni, arrangiamenti. Francesco Patti: sax tenore - Alberto Fidone: contrabbasso - Giuseppe Tringali: batteria

GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2018

Yilian Cañizares. Yilian Cañizares, un’artista appassionata dalla musica classica così come dal jazz, dalla salsa, dall’hip hop e da tutti gli altri ritmi, una performer unica che quando si esibisce è capace di unire voce e violino ed esprimersi come farebbe un’orchestra. Tutti quelli che si sono meravigliati per la sua impetuosa miscela di ritmi jazz, classici e afro-cubani, che hanno avuto la pelle d’oca per la sua voce ultraterrena, possono testimoniare di esserne usciti cambiati. Due acclamati album, l’autoprodotto Ochumare del 2013 e Invocación del 2015, sotto la guida di Alê Siqueira (Roberto Fonseca, Omara Portuondo) hanno rafforzato la sua reputazione come artista innovatrice e capace di attraversare i confini musicali. Yilian Cañizares: violino e voce - Daniel Stawinski: pianoforte

GIOVEDÌ 17 MAGGIO 2018

Flavio Boltro “BBB Trio”

Il nuovo trio di Flavio Boltro, uno fra i più autorevoli trombettisti del Jazz italiano, accompagnato da Mauro Battisti al contrabbasso e Mattia Barbieri alla batteria, offrirà una musica di grande fascino creando un suono particolare e fuori dai clichet: sonorità vellutate si uniscono a suoni striduli e dolci melodie si inglobano a ritmi serrati. ll ricco repertorio è composto da brani originati che si ispirano non solo alla tradizione jazz, ma anche alle sonorità della musica rock ed elettronica. Artista brillante e versatile, Flavio Boltro ha rivelato anche le sue doti di compositore: ha infatti inciso nel 1999 il primo album a suo nome dal titolo “Road Runner”, e nel 2002 il suo secondo disco “40°”. Entrambi i lavori sono stati pubblicati dalla prestigiosa etichetta Blue Note Flavio Boltro: tromba ed effetti. Mauro Battisti: contrabbasso-

Mattia Barbieri: batteria e percussioni

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Francesco Gabbani al 60esimo Festival di Majano 2020

    • 26 luglio 2020
    • Area concerti del festival
  • La pop-star britannica Dido a Udine Vola 2020

    • 27 luglio 2020
    • Castello di Udine
  • A Palmanova "Omaggio a Ennio Morricone" in estate

    • 18 luglio 2020

I più visti

  • Giornata in canoa sul fiume Natisone

    • dal 4 July al 23 August 2020
  • Francesco Gabbani al 60esimo Festival di Majano 2020

    • 26 July 2020
    • Area concerti del festival
  • La pop-star britannica Dido a Udine Vola 2020

    • 27 July 2020
    • Castello di Udine
  • Opere d'arte tra la natura: riapre il parco Braida Copetti

    • Gratis
    • dal 11 June al 26 July 2020
    • Parco sculture "Braida Copetti"
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento