Al via la quarta edizione di Dissonanze, rassegna di musica sperimentale

Parte la quarta edizione di Dissonanze, la rassegna di musica sperimentale del Circolo Cas'Aupa di Udine. "Siamo molto orgogliosi per il seguito che stiamo avendo, sia tra i giovanissimi che tra i giovani" dichiara Valentina Lazzera, vicepresidente del circolo, "cerchiamo sempre nuovi generi musicali e di aprire il pubblico a più generi."

La rassegna

La nuova proposta estiva comprende tre filoni, che "rispecchiano le tendenze più attuali e che hanno avuto il riscontro maggiore già nelle precedenti edizioni", ha chiarito Jacopo di Gaspero, direttore artistico. Presenti quindi quest'anno la "nuova musica italiana", il cantautorato che si è trasformato negli ultimi anni nell'hip-hop, nel rap e nel trap. Inoltre, ci sarà l'"Avanguardia-Sperimentazione", che si concentrerà su artisti internazionali e nazionali. Il circolo udinese ha sempre buttato l'occhio sull'avanguardia, soprattutto per quanto riguarda il genere elettronico. Infine, l'"Underground 4.0" perchè "se tutto sta cambiando nella scena musicale, alcuni generi storici si stanno consolidando come il Punk e la Dub", ha sottolineato di Gaspero.

I concerti

Sette la date inserite nel programma estivo, durante le quali di esibiranno sia artisti italiani che esteri. Tanti quest'anno i musicisti provenienti dall'America. Si parte il 22 giugno con Delmoro, un'artista carnico che da sei anni circa vive in Inghilterra e gira tutta l'Europa per i suoi concerti. Il 29 giugno si esibirà invece Andrea Poggio, che proporrà il suo primo disco live molto particolare suonando un violino theremin. Il 20 luglio tocca a Furtherset + Anbuku, artisti di musica elettronica sperimentale, che propongono uno show sia audio che video. Il 27 luglio ci sarà Belize e il 3 e il 4 agosto, al parco ex colonie di Osoppo, il concerto di Pietrasonica. Il 24 agosto l'esibizione di Generic Animal e, infine, a settembre il concerto dell'artista milanese-indiana, Petit Single + Accotica. I concerti andranno avanti fino a fine settembre e altre date verranno annunciate a breve. Inoltre, gli organizzatori prevedono una nuova edizione invernale del festival e una data della rassegna in Slovenia.

Il progetto

Il Circolo Cas'Aupa è una realtà attiva sulla scena culturale udinese da ormai 11 anni, ed è composta da circa una decina di volontari, con età media di 25 o 26 anni. Dissonanze inoltre conta sulla partnership con Pietrasonica - festival di musica underground - e Blud - associazione giovanile udinese - oltre che sul contributo di Regione Fvg e Fondazione Friuli. "Siamo fiduciosi. Il Social Garden, inaugurato da poco, ha aperto molto bene. Vediamo che c'è sostegno." dichiara Valentina. "Per Dissonanze il pubblico non arriva solo da Udine, ma anche dalla zona isontina, da Trieste." ricorda Francesco Nguyen, il presidente di Cas'Aupa. "Il nostro obiettivo è far sì che queste persone abbiano la possibilità di vedere gli artisti che guardano su YouTube dal vivo. Secondo obiettivo è portare, attirare questi gruppi nella nostra città. Fondamentale per questo il supporto della regione e di Fondazione Friuli. Siamo comunque sempre attenti alle nuove realtà, associazioni che emergono in Friuli, anche se non è sempre semplice."

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Vasco a Lignano, la bella stagione inizia ancora una volta col Blasco

    • 27 maggio 2019
    • Stadio "Teghil"
  • Vasco Rossi sceglie per la data zero del suo tour Lignano Sabbiadoro

    • 27 maggio 2019
    • Stadio Teghil
  • Salotto Musicale Fvg, gli appuntamenti della nuova stagione dedicata alle donne

    • dal 27 ottobre 2018 al 8 giugno 2019
    • Villa Aurora

I più visti

  • Vasco a Lignano, la bella stagione inizia ancora una volta col Blasco

    • 27 maggio 2019
    • Stadio "Teghil"
  • Oltre 6550 visitatori provenienti dal FVG in due settimane a “La fabbrica della scienza”

    • dal 20 al 31 maggio 2019
  • I“Maestri” in mostra a Illegio 

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
  • A Illegio è l'anno dei "Maestri": c'è anche Picasso

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
    • Casa delle esposizioni
Torna su
UdineToday è in caricamento