Pubblicato "Note fragili", il quarto romanzo dell'udinese Giovanni Margarone

L’esistenza di Francesco è pervasa da una intensa sensibilità che si estrinseca nella passione musicale, alla quale si dedica in un percorso irto di difficoltà familiari (comprensione materna e incomunicabilità paterna), nella suggestiva ambientazione di un borgo ligure affacciato sul mare. Nonostante le vicende avverse, diviene determinante l’amicizia con Michele, maestro di pianoforte e primo estimatore del talento di Francesco, che porterà il protagonista del romanzo a esibirsi prima nel sud della Francia per poi raggiungere Parigi. Tale cammino si sviluppa in un susseguirsi di emozioni e conoscenze e di eventi dolorosi. Ma sarà l’amore con la violinista croata Ana che permetterà a Francesco, in un momento dilaniante della sua carriera artistica, di scoprire nuove partiture esistenziali in un finale inaspettato e denso di pathos. Enrico Marras

Giovanni Margarone è nato nel 1965 ad Alessandria, udinese di adozione. La scrittura e la musica, in particolare, sono state, sin da quando era ragazzo, le sue vocazioni naturali. Ha finora scritto e pubblicato quattro romanzi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si presenta ubriaco e insulta tutti alla riunione degli alcolisti anonimi

  • Cronaca

    Scassinano le macchinette del ticket dell'ospedale

  • Cronaca

    Ingresso proibito all'asilo perché senza vaccini, arrivano i carabinieri

  • Cronaca

    Ritrovano due statue rubate a 40 anni dal furto, all'appello ne mancano altre 20

I più letti della settimana

  • Picchia la nipote minorenne e va a letto con la madre

  • Degrado e prostituzione, chiuso un centro massaggi nell'Alto Friuli

  • Apre a Udine il tempio dei cocktail dove il vino è bandito

  • Truffa del bancomat in azione, rubati oltre 3mila euro da un conto

  • Auto finisce fuori strada e si ribalta nella vigna

  • Arriva in regione Chef Rubio e lo sfottò sui friulani è assicurato

Torna su
UdineToday è in caricamento