13^ edizione di Olio e Dintorni ad Oleis dal 26 al 28 maggio 2017

Dal 26 al 28 maggio 2017 si svolgerà ad Oleis la tredicesima edizione di Olio e Dintorni, che si conferma evento non solo di intrattenimento, con sempre più novità culturali e gastronomiche, ma anche di confronto tecnico e qualitativo.

I dati sulla produzione di olio extravergine di oliva dicono esplicitamente che la coltivazione in provincia di Udine si sta sempre più imponendo sia come quantità di ettari di olivo coltivato, sia di olio prodotto, ma soprattutto per la qualità di olio a bassa acidità. «Noi friulani facciamo sempre fatica  - ha ammesso l’assessore regionale Cristiano Shaurli – a riconoscere le nostre storia di successo, come è senza dubbio quella dell’olivocoltura degli ultimi anni in Friuli Venezia Giulia. Se dai 30 ettari degli anni Ottanta siamo passati ai 600 di oggi, con una produzione che andrà ad aumentare, lo dobbiamo alla sinergia tra istituzioni, tecnici e associazioni che hanno lavorato in modo splendido».

L’inaugurazione ufficiale della manifestazione è fissata a Villa Maseri alle 17.40 di venerdì 26, giornata ricca di appuntamenti. Ad illustrare il programma della manifestazione è stata la presidente dell’associazione Oleis e Dintorni Annamaria Chiappo. Il primo incontro in seno alla manifestazione è previsto con la Tornata dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio in Friuli Venezia Giulia che per due giorni trasformerà Manzano in un luogo di incontro tra produttori di olio extra vergine di oliva del Friuli Venezia Giulia, della Croazia e della Slovenia. «È la prima volta che l’Accademia viene in Friuli Venezia Giulia – ha raccontato durante la conferenza stampa il membro dell'Accademia Nazionale olivo e olio Lanfranco Conte dell'Università di Udine – ed è stata una scelta fortemente voluta per sottolineare il bel lavoro fatto in questa regione».

La Tornata dell’Accademia, che ha tra gli scopi anche la promozione di studi, ricerche e discussioni sui maggiori problemi concernenti l'olivo ed i suoi prodotti, comincia dunque con il convegno “L’estremo nord del Mediterraneo: Olivo a Nord Est” che si svolgerà venerdì 26 Maggio all 15.30 nella Sala Foledor del Comune di Manzano in via Natisone. Sabato 27, in Villa Maseri ad Oleis, alle 14.30 ci sarà un test sensoriale su oli di Friuli Venezia Giulia, Croazia e Slovenia, mentre domenica 28 alle 10.30 si terrà il convegno tecnico “Analisi Annata Olivicola 2016” con presentazione dei risultati del test sensoriale internazionale. A Oleis in Villa Maseri si comincia venerdì 26 alle 17.40 con il saluto delle autorità presenti tra cui il Direttore Generale dell’Ersa Paolo Stefanelli, il Dirigente ITAS P. d'Aquileia di Cividale del Friuli Nino Ciccone e i rappresentanti dell'Accademia Nazionale dell'olivo e dell'olio e l’inaugurazione della mostra “Olivarelli per non dimenticare”, mostra di pittura nata con l’idea di valorizzare la produzione di olio di oliva con artisti provenienti da diverse regioni che hanno mescolato al colore anche l’oro giallo. Dalle 19 in poi si apriranno anche i chioschi e i laboratori, compreso il percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva realizzato dal Dipartimento di Scienze Agro Alimentari, Ambientali ed Animali dell’Università degli Studi di Udine. Alle 19 si aprirà anche l’enoteca con Dj Set e saranno distribuite bollicine e gadget con i “Siori” delle Tenute di Genagricola. In serata due appuntamenti imperdibili: alle 20.30 la Cena Con Delitto organizzata dalla compagnia Anà-Thema Teatro (a numero chiuso con prenotazioni entro il 24 maggio al 338 1473352) e alle 21.00 Doro Gjat - Vai Fradi Live, il concerto del cantante carnico che, dopo il successo al Concerto del 1° maggio a Roma, torna in regione con la sua band.

Si prosegue sabato 27 con le visite tecniche a cura dell’Ersa Fvg che si svolgeranno al Frantoio e al campo collezione dell'Istituto Agrario Paolino d'Aquileia (Cividale del Friuli) oltre che alle aziende “Olio Ducale” e “Amedeo e Paolo Pascolini”. Durante la giornata proseguiranno i test sensoriali e i laboratori: alle 15.30 ancora il percorso didattico realizzato dal Dipartimento di Scienze Agro alimentari dell’Università di Udine e alle 16 “Acquarellando”, laboratorio di pittura per ragazzi a cura dell’artista Renato Paoluzzi di Oleis. Alle 18 di sabato 27 conferenza sugli “Oli siberiani” al Foledor di Villa Maseri e poi via alla serata di intrattenimento. Alle 19 è prevista la cena degli artisti della mostra “Olivarelli”, accompagnati dalle sommelier, dalle 20.30 musica e ballo (danza classica amatoriale e moderna) a cura di ASD FITGYM2 - D.A.M. ACADEMY. Alle 21 si svolgerà l’evento artistico internazionale Olivarelli 2017: il parco di Villa Maseri si trasformerà in un grande laboratorio dove i pittori si esprimeranno dal vivo usando l’olio di Manzano. Dalle 22 il trio cividalese Dangerous Mood Acoustic si esibirà nel suo blues and soul.

Domenica 28 maggio si aprirà con le biciclettata delle 9.00: un giro guidato in collaborazione con Biky – Bici e Natura riservato alle mountain-bike e la pedalata cicloturistica guidata adatta a tutti. Domenica sarà anche la giornata del Mercato Campagna Amica a cura della Coldiretti, aperto dalle 9, e della passeggiata botanica guidata dall’agronomo Gianpaolo Bragagnini. Alle 10.30 importante momento tecnico con il convegno al Foledor di Villa Maseri a cui seguirà, alle 12.30 il Premio Olio dell’Abbate con il riconoscimento all’azienda produttrice di olio selezionata tra le 12 partecipanti. Nel pomeriggio di domenica, via libera ancora a laboratori di pittura, percorsi didattici, lezioni di potatura e coltivazione. La serata si chiuderà con la sfilata di moda a cura di Melaverde & Generation Y di Cormons.

Tutti i giorni, i chioschi di Villa Maseri saranno aperti con la cucina pronta a distribuire piatti genuini e freschissimi, dalle crespelle alla ricotta ed erbe di campo fino al filetto di trota con misticanza. Anche le sommelier saranno sempre disponibili a proporre squisiti abbinamenti tra l’olio, i vini dei Colli Orientali del Friuli e i prodotti tradizionali della terra. Nelle giornate di sabato e domenica una serie di hobbisti che fanno parte della rassegna “Sensi d'Arte” saranno dislocati su tutta Via Poggiobello, che per l’occasione sarà chiusa al traffico, dove esporranno gli oggetti nati dalla loro fantasia e dalla loro arte.

olio1-2

olio2-2

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • I“Maestri” in mostra a Illegio 

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
  • Aria di Festa 2019, il programma e tutti gli eventi della storica manifestazione di San Daniele

    • Gratis
    • dal 21 al 24 giugno 2019
  • Udinestate 2019, il programma completo di tutti gli eventi

    • dal 7 giugno al 15 settembre 2019
  • Aria di Festa 2019 a San Daniele, il programma

    • Gratis
    • dal 21 al 24 giugno 2019
    • San Daniele
Torna su
UdineToday è in caricamento