Officine Giovani, aperte le iscrizioni al corso di scrittura cinematografica

Gli incontri si terranno martedì 14, 21 e 28 aprile. L'iniziativa permetterà di avvicinarsi agli elementi base della scrittura cinematografica e letteraria per arrivare a scrivere una vera e propria sceneggiatura

Imparare i rudimenti della scrittura cinematografica e letteraria per arrivare poi a realizzare autonomamente una propria sceneggiatura. Sono ancora aperte le iscrizioni al percorso “Officine Creative Parola”, il laboratorio di scrittura del cinema e della letteratura curato da Alessandro Venier della "Bottega Errante" nei locali delle Officine Giovani. Il ciclo di incontri, partito nelle scorse settimane, proseguirà martedì 14, 21 e 28 aprile dalle 17 alle 19, con un ulteriore appuntamento di preparazione alla “Notte dei lettori” programmato per il 5 maggio. I nuovi percorsi proposti dalle Officine Giovani, infatti, hanno la caratteristica di concludersi sempre con una proposta concreta, con la partecipazione a un evento cittadino e quindi con un momento di reale protagonismo dei giovani.

Il corso si propone di esplorare nel dettaglio il mondo della sceneggiatura cinematografica: attraverso la visione di spezzoni di film, la lettura di racconti e l'esecuzione di esercizi di scrittura si apprenderanno strumenti e segreti del mestiere, con l’obiettivo di realizzare una propria sceneggiatura. Gli elementi base della scrittura cinematografica e letteraria (incipit, descrizioni, dialoghi, punti di vista, finali, costruzione dei personaggi, ritmo, gestione della tensione) saranno scomposti e studiati direttamente a partire dai testi che i corsisti produrranno settimanalmente.

 Per informazioni: Officine Giovani (tel: 0432 541975 – mail: officinegiovani@gmail.com – skype: Officine Giovani – facebook: officine giovani – segreteria & internet point: dal martedì al venerdì dalle 16.45 alle 19.45, il sabato dalle 14.30 alle 18.30 – sale prova & sala teatro: dal martedì al venerdì dalle 18.30 alle 21.30).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento