Le Frecce Tricolori dicono addio a Lignano e Grado, niente airshow

Il calendario ufficiale delle esibizioni conferma la mancata esibizione proprio nell'anno del sessantesimo anniversario della Pan

Le Frecce Tricolori non si esibiranno né a Lignano – dove si esibivano ininterrottamente dal 1990 – e nemmeno a Grado – dov’erano di casa da una decina d’anni – nel 2020. Le avvisaglie si erano già registrate il 18 febbraio, con una comunicazione ufficiosa ai due sindaci delle località balneari e ora, con il calendario ufficiale delle esibizioni della Pan, è arrivata la conferma. Una notizia che lascia l’amaro in bocca, proprio nell’anno in cui l’aerobase di Rivolto – il 19 e 20 settembre –ospiterà il 60esimo anniversario della Pan, che richiamerà oltre 500 mila persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il calendario

Chi vorrà vedere lo spettacolo delle Frecce dovrà appuntarsi queste date. Si comincia il 3 maggio a Molfetta(Bari)per poi proseguire con Civitavecchia (Roma) il 10 maggio, Pozzuoli (Napoli) il 16, Napoli il 17 e Cagliari il 31. A giugno tappa ad Alghero (Sassari)il 7, a Menfi (Agrigento) il 21 e a Vieste (Foggia) il 28. A luglio, il 5 a Marina di Massa (Massa Carrara), il 12 a Punta Marina (Ravenna), il 26 a Igea Marina (Rimini). Ad agosto il 2 ad Arona (Novara), il 9 a Fano (Pesaro Urbino), il 23 a Rimini e poi il 5 settembre a Porto Recanati (Ancona), il 13 a Jesolo (Venezia), il 26 a Comacchio (Ferrara) e il 3 e 4 ottobre ad Alassio (Savona) e Imperia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

Torna su
UdineToday è in caricamento