Menzione speciale per Pasian di Prato al premio nazionale di Lettura Dantesca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

 Gli studenti della II B dell'Istituto comprensivo "Bertoli" di Pasian di Prato hanno ottenuto una menzione speciale all'interno del premio di Lettura Dantesca promosso dalla Casa Editrice torinese Loescher e dall'Accademia della Crusca. 

"Nello scenario suggestivo della chiesa di Santa Caterina a Pasian di Prato - si legge nelle motivazioni - i ragazzi hanno rappresentato l'incedere all'indietro di maghi e indovini e il lungo dialogo fra Dante e Virgilio. Nei ruoli dei protagonisti si susseguono diversi interpreti, tutti molto preparati, colti da riprese di buona qualità. Questo contributo è, insieme a quello del giovane Vittorio (corto 2002), l'unico video di ragazzi della scuola media che si è collocato fra i primi dieci in classifica".

L'Accademia della Crusca e Loescher Editore, per il terzo anno consecutivo dopo il successo delle precedenti edizioni, hanno promosso nelle scuole il premio di lettura dantesca "La Selva, il Monte, le Stelle", per dare voce ai versi di Dante attraverso la rielaborazione fresca e originale degli studenti. Le nuove generazioni, infatti, hanno il compito importante, ma divertente, di raccogliere e mantenere viva la tradizione della divina Commedia, trasmettendola anche attraverso l'uso dei nuovi media digitali. "Dante si rivela ogni anno la chiave che permette agli studenti di lavorare per competenze e di mostrare le loro capacità creative - spiega Marco Griffa, Direttore Generale di Loescher Editore - e questo ci ha incoraggiati, nell'anno in cui ricorre il 750esimo anniversario della sua nascita, a riproporre l'iniziativa per raggiungere l'ambizioso obiettivo di far rileggere le tre Cantiche della Divina Commedia"

Torna su
UdineToday è in caricamento