La cooperativa di Ruda festeggia i suoi primi 70 anni

Fondata nel 1946 la Coop di Ruda da allora è sempre stata un punto di riferimento per il paese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Un supermercato di paese dove trovare una grande offerta di prodotti: vita nuova per il punto vendita di Ruda in via Mosettig, che ha visto l'inaugurazione del rinnovato allestimento interno in contemporanea con le celebrazioni per i 70 anni dalla fondazione della locale cooperativa, la quale ha unito le forze con Coop Casarsa (la più grande cooperativa con centro direzionale in Friuli Venezia Giulia e 15 mila soci) nel 2010. Oltre al presidente di Coop Casarsa Mauro Praturlon e al direttore Piergiorgio Franzon all'inaugurazione erano presenti l'ultimo presidente della cooperativa di Ruda Fidalmo Morsut e il suo vice Alcide Zuccheri. L'assessore al Turismo, Sport e Associazionismo Lorenzo Fumo ha rappresentato l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Palmina Mian. Il rinnovamento del punto vendita, di cui è capo negozio Gabriella Ulian, è stato festeggiato con promozioni speciali per i 200 soci e con un rinfresco loro offerto.

"I lavori svoltisi nel mese di marzo - ha dichiarato Praturlon - hanno visto un ampliamento di oltre il 20% nell'assortimento di prodotti, nuovi frigoriferi per salumi, latticini e surgelati, una nuova disposizione per l'ortofrutta e la sostituzione della scaffalatura con un nuovo modello che rende più semplice e veloce la scelta della merce da parte dei clienti. Ci sono anche innovazioni nelle modalità di immagazzinamento della merce, posizionata sopra gli scaffali perimetrali, il tutto in un'ottica di sempre maggiore e migliore servizio ai consumatori. Dal 2010, anche grazie al sostegno degli organismi di riferimento come il Distretto Adriatico di Coop Italia, Coop Ruda e Coop Casarsa hanno unito le proprie forze per portare ogni giorno qualità e convenienza alla cittadinanza. Una sinergia che è stata facile, essendo entrambe le cooperative fondate su principi mutualistici che mettono la persone al centro dell'azione aziendale. Da allora come Coop Casarsa, mantenendo costanti contatti con i precedenti amministratori rappresentati dall'ultimo presidente Fidalmo Morsut, non abbiamo mai fatto mancare la nostra attenzione alla comunità di Ruda".

"In questi 70 anni - ha ricordato Morsut - la cooperativa è sempre stata fedele ai suoi principi ispiratori del 1946, quando una decina di fondatori, operativi nei cantieri navali della zona, le diedero vita per rispondere alle esigenze della popolazione di prodotti di qualità e convenienti dopo le privazioni della Seconda guerra mondiale. Sotto la presidenza di Marcello Quarnal lo spaccio ha continuato la sua attività nello stabile che poi ha lasciato spazio al nuovo municipio: nel 1988 lo spostamento nell'attuale sede, l'avvio della mia presidenza e in questi ultimi anni la fusione con Coop Casarsa, strategica per il proseguimento del servizio a favore della comunità".

La scaffalatura sostituita è stata donata, tramite l'amministrazione comunale, alle associazioni locali per le loro esigenze. "Siamo soddisfatti - ha dichiarato l'assessore Fumo - per questi investimenti della cooperativa a favore della comunità, segno di come ci sia attenzione per Ruda nonostante i tempi difficili legati alla crisi economica generale".

Quella di Coop Casarsa è una realtà solida. "A oggi - ha concluso Praturlon - siamo la cooperativa più grande tra quelle che hanno la direzione in Friuli Venezia Giulia, con 15 mila soci e 14 punti vendita tra le province di Pordenone e Udine più un negozio in quella di Treviso. Prima di Ruda, abbiamo appena rinnovato il supermercato di Fiume Veneto e prossimamente ci attiveremo per quello di Porpetto. Siamo una realtà solida, che non ha mai fatto il classico "salto più lungo della gamba", e meritevole della fiducia di consumatori e soci, anche a livello di prestito sociale: continueremo a servire la comunità con passione, entusiasmo e attenzione alle sue esigenze".

Torna su
UdineToday è in caricamento