"La bicicletta nera" della friulana Stefania P. Nosnan è in libreria

Il Friuli Venezia-Giulia sforna un nuovo talento letterario. La scrittrice friulana Stefania P. Nosnan ha chiuso il 2018 ricco di soddisfazioni con il suo romanzo storico, tratto da una storia vera del 1943, “La Bicicletta Nera” edito da Bertoni Editore di Perugia, il cui debutto è avvenuto agli inizi di novembre 2018 a Roma, a Villa Pirandello. Successivamente la Nosnan ha presentato il romanzo a Milano e Udine. Ha tenuto anche un incontro con l’autore nella Biblioteca Comunale di Remanzacco assieme all’amica Manuela Di Centa, con la quale ha creato un sito in ricordo al valore e al coraggio delle Portatrici Carniche. Dell’ex campionessa olimpica è anche la prefazione del nuovo romanzo della scrittrice friulana “Una salita per amore”, che sarà pubblicato quest'anno. Questo nuovo libro descrive gli atti eroici, i sentimenti di un gruppo di Portatrici Carniche e sarà edito da Ensemble Edizioni di Roma. Mentre nell’inverno 2019, la scrittrice pubblicherà con Bertoni Editore un giallo contemporaneo ambientato a New York. L’autrice è reduce dal firmacopie a NapoliCittàLibro, la fiera del libro e dell’editoria che si è tenuta a Castel Sant’Elmo. Stefania, che si definisce orgogliosamente friulana, non si ferma e continua il suo tour di presentazioni lungo la Penisola. 
 

Potrebbe interessarti

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento