Parovel, parte la campagna olearia 2016

Incomincia in questi giorni in tutta Italia la Campagna Olearia 2016. A settembre la Giornata dell’olio extravergine di oliva ha evidenziato un calo di produzione a livello nazionale, ma nella provincia di Trieste la produzione non ha subito sostanziali modifiche. L’annata è di media carica. Ad operare nell’olivicoltura ci sono un centinaio di aziende nel Friuli Venezia Giulia principalmente nel triestino e in particolare nell’area del Comune di San Dorligo della Valle Dolina, nell’area collinare e pedecollinare e in pianura solo nel cividalese. A Trieste e in particolare nel distretto che va dalla Val Rosandra alla Valle del Rio Ospo si coltivano diverse varietà: leccino, maurino, leccio del corno, pendolino, buga, ma la varietà sovrana è la Bianchera o Belica in lingua slovena. Coltivata da tempo immemore sulle colline della provincia di Trieste, quest’albero ha una grande capacità di resistenza al vento e alle basse temperature.  La prossima settimana comincia la campagna olearia a Trieste e per chi ne fosse appassionato l’azienda Parovel offre degustazioni guidate gratuite presso il proprio Frantoio Oleario a partire dal 23 di ottobre. Tutte le informazioni su "Olio Nuovo in Frantoio" le trovate sul loro sito www.parovel.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento