In libreria un manuale di bon ton per l’epoca 4.0 della friulana Fabiola Marchet

Una guida semplice e divertente edito da Sandit per vivere con stile tutte le occasioni della vita quotidiana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

In un momento storico in cui è andato perso il concetto di buone maniere e le cose più importanti sembrano essere selfie e tweet, esce in libreria un galateo per l’epoca 4.0: il "Manuale di bon ton" pubblicato da Sandit Libri. Ne è l'autrice la friulana Fabiola Marchet, già autrice di diversi libri tra cui "Leggende & Superstizioni svelate!" e "La piccola Bibbia del matrimonio perfetto". Questa volta esce con un prontuario di stile e savoir-faire, divertente e ironico, dedicato a un pubblico prettamente ma non esclusivamente femminile, per imparare a gestire diverse situazioni con nonchalance e distinguersi sempre per classe ed eleganza. Il libro, arricchito di citazioni sul bon ton e curiosità su usi e costumi a partire dall’antichità, non detta solo rigidi consigli sulla disposizione delle posate e dei bicchieri, ma affronta il tema declinato in diversi contesti. L’autrice fornisce, infatti, suggerimenti di stile contemporaneo per fare bella figura in molte occasioni della vita quotidiana, ad esempio in una spa o dal parrucchiere. Ma anche spunti per organizzare con stile una grigliata, un gruppo di lettura o un knit cafè, mangiare il sushi o un cupcake farcito di crema senza attirare troppo l’attenzione, usare con sobrietà i gioielli, il profumo e i social network, e rendere chic qualsiasi momento, per esempio il tè con le amiche. Il manuale è ricco di citazioni di: Marina Perzy, attrice, conduttrice e giornalista, che ne firma l'introduzione; Cristina Caboni, autrice di diversi romanzi di successo, con un intervento sul miele, e l'imprenditrice italo-slovena Tjasa Dornik.

Torna su
UdineToday è in caricamento