Ritorna il festival delle Risonanze a Malborghetto-Valbruna

Torna anche quest'anno il festival che prende il suo nome dall'abete rosso di risonanza, presente nei boschi della Valcanale e materia prima per strumenti musicali di altissimo pregio. Il festival delle Risonanze sarà ospitato a Malborghetto-Valbruna, casa della foresta millenaria di Tarvisio dove il "legno che suona" cresce. Sarà l'occasione per ammirare gli abeti rossi, per ascoltare musica e racconti immersi nella natura incontaminata e per vedere i maestri liutai all'opera.

Il festival

"Risonanze" si sta facendo conoscere anche al di fuori dei confini regionali e nazionali come luogo privilegiato per i liutai di tutto il mondo, che in Valcanale hanno la possibilità di trovare il legno di risonanza. Scopo del festival è quindi promuovere questa unicità friulana partendo dalla materia prima, passando per la sua trasformazione in strumento musicale, per finire con un violino. «Il Festival – afferma il sindaco Boris Preschernnasce per far conoscere una delle nostre eccellenze, che fa della Valcanale un luogo di riferimento per i liutai e i musicisti di tutto il mondo, offrendo un’esperienza fatta di ambientazioni, suoni e sensazioni impareggiabili. L’obiettivo – ha aggiunto Preschern - è valorizzare il nostro ambiente, le capacità dei nostri artigiani, la musicalità dei nostri boschi, mostrando ai nostri giovani come sia possibile crearsi un’occupazione utilizzando una delle tante risorse che offre il territorio».«Quest’anno il Festival sarà un grande omaggio al Maestro Gio Batta Morassi, recentemente scomparso» afferma l’assessore Busettini.

Il programma

A inaugurare il festival alla presenza dell'arciduchessa Gabriella d'Asburgo-Lorena l'Orchestra Theresia diretta da Claudio Astronio. Si esibiranno poi Alberto Mesirca, uno dei massimi artisti mondiali della chitarra classica, il violoncellista americano Steven Honigberg assieme al ballerino Gianmaria Bissacco, Francesco Corti, virtuoso delle tastiere antiche, e ancora l’Accademia d’Archi Arrigoni diretta da Orazio Sciortino assieme a Bulayev Daniil, vincitore del “Piccolo Violino Magico 2017”. In programma anche i laboratori dei maestri dell'associazione Liuteria Italiana e la mostra degli strumenti musicali antichi.

Una quattro giorni di concerti, incontri, passeggiate guidate nella Foresta millenaria di Tarvisio, pic-nic, mostre e laboratori di Liuteria, spettacoli e laboratori per bambini, concerti serali a lume di candela.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Bluewater", il film girato a Cividale esce su Vimeo

    • dal 22 marzo 2020 al 22 marzo 2021
  • A Udine ripartono le mostre d'arte: "Lorenzo Missoni _ Pensiero. Poetico."

    • dal 29 maggio al 19 settembre 2020
    • Kobo Shop
  • Workshop di marketing sportivo

    • 20 giugno 2020
  • Opere d'arte tra la natura: riapre il parco Braida Copetti

    • Gratis
    • dal 11 giugno al 5 luglio 2020
    • Parco sculture "Braida Copetti"
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento