A Trivignano si celebra il Molino Moras: due giorni di festa per 110 anni di storia

  • Dove
    Molino Moras
    Indirizzo non disponibile
    Trivignano Udinese
  • Quando
    Dal 27/06/2015 al 28/06/2015
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il 27 e 28 giugno prossimi saranno due giorni di  festa al Molino Moras, una tra le più antiche aziende friulane che ha fatto della tradizione alimentare, e del suo stretto legame al territorio, il suo punto di partenza: l’attività imprenditoriale dedita alla produzione di farine, da ormai 6 generazioni a conduzione familiare, compie 110 anni.

L’azienda della famiglia Moras ha organizzato una festa che, senza troppi sfarzi e con grande spirito aggregativo, ancora una volta, coinvolga l’intera comunità e possa dare risalto ai tanti progetti avviati e obiettivi raggiunti in sinergia con enti di ricerca, quale l’Università degli Studi di Udine, con associazioni di sviluppo sociale tra cui spicca Futura, società cooperativa onlus e con le scuole e tra, queste, l’Istituto D’Aronco di Gemona del Friuli.

Nella serata del 27 gli ospiti, su invito, potranno assistere alla presentazione conclusiva del progetto “Coltiviamo il pane del futuro” volto a ridare valore alla terra, al lavoro agricolo e ai prodotti semplici e genuini che ne derivano. La serata sarà l’occasione per svelare i “frutti” del progetto il cui obiettivo finale è creare una filiera locale di produzione di grano tenero, ottenendo così un farina 100% locale a km zero, 100% naturale e prodotta con macinazione a pietra.

Ci sarà una sfilata organizzata con le allieve dell’istituto Raimondo d’Aronco di Gemona sezione Moda “Tecnico dell’abbigliamento” seguite dalle professoresse Gaggioli e Cum, che daranno sfoggio delle creazioni studiate ad hoc per l’evento e ispirate ai concetti legati alla natura, tanto cari al Molino Moras. Oltre alle allieve dell’Istituto, presenteranno  abiti di collezioni proprie   Chiara Banelli, una ex studentessa ed ora stilista emergente premiata in più occasioni sia a livello locale che nazionale e Sara Marson di Fiumicello i cui modelli sono incentrati sulla natura.  Sarà introdotta anche la nuova partnership che vede legata l’azienda alla Cooperativa Sociale Futura onlus, di cui si fa sostenitrice. Saliranno sul palco dell’evento anche i grafici e illustratori del “.Lab” Centro di Formazione Professionale Centro Solidarietà Giovani “G. Micesio” Onlus di Udine per presentare la mascotte  creata per l’importante ricorrenza. E si svolgeranno, infine, le premiazioni dei collaboratori dell’azienda e un momento di riflessione con un racconto romanzato della storia del Molino Moras a cura di Piera Giacconi de “La voce delle Fiabe”.

Domenica pomeriggio 28 giugno, tutti coloro che lo vorranno potranno partecipare ai festeggiamenti dell’importante traguardo del Molino Moras. Un momento tanto atteso dai curiosi e simpatizzanti è quello della visita del mulino: in occasione di altre ricorrenze infatti, centinaia di ospiti hanno voluto “percorrere“ il ciclo produttivo che dai chicchi di grano porta alla farina, accompagnati da un  addetto ai lavori.

Oltre alla visita, la famiglia Moras ha organizzato un ricco programma di attività e laboratori che piacerà agli adulti e ai bambini, studiata su misura per le famiglie.
L’intero programma della festa di domenica 28 giugno, sulla pagina del sito www.molinomoras.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Lignano Sabbiadoro il grande Presepe di Sabbia 2019

    • dal 30 novembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Tensostruttura a ridosso della Terrazza a Mare
  • Il The della domenica al castello di Buttrio

    • dal 17 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Castello di Buttrio
  • Corsi propedeutici all’off-road, iscrizioni al via: a Gonars istruttori a disposizione dei mini-piloti 

    • dal 13 aprile al 15 gennaio 2020
    • Pista di motocross
  • Al Duomo di Udine la mostra "La donazione Renzo Tubaro"

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020
    • Museo del Duomo di Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento